Cultura, Turismo e Covid, primo incontro lunedì 25 alle ore 21 Assisi

 
Chiama o scrivi in redazione


Cultura, Turismo e Covid, primo incontro lunedì 25 alle ore 21 Assisi

Cultura, Turismo e Covid, primo incontro lunedì 25 alle ore 21 Assisi

di Paolo Ansideri
È fissato per lunedì 25 alle ore 21 il primo incontro pubblico organizzato dalla Società Culturale A. Fortini sulle tematiche del rapporto tra cultura e turismo,alla luce del fenomeno pandemico che ha investito il mondo intero e pesantemente colpito anche il territorio di Assisi. L’incontro sarà trasmesso in diretta streaming con la collaborazione della Confcommercio di Assisi nelle pagine Facebook“Società Culturale Arnaldo Fortini Assisi” e “Confcommercio Assisi e Valfabbrica”, e nel canale YouTube “Società Culturale Arnaldo Fortini – Assisi”

L’appuntamento costituisce un primo contributo per un complesso e lungo percorso di costruzione di una proposta organica di progetto della città, che ha bisogno dell’apporto di innumerevoli competenze e svariati punti di vista.

Nella situazione in cui la città vive un fermo quasi totale delle attività legate al turismo, si pensa invece che sia proprio questa l’occasione propizia, anche se forzata e non auspicata, di esaminare in profondità tematiche che da sempre rappresentano uno dei fulcri della vita della comunità.

  • Forse nel corso di questi approfondimenti si potrebbero trovare anche suggerimenti per tentare di circoscrivere i danni.

Si inizia quindi con la testimonianza diretta di alcuni operatori turistici rappresentativi di particolari ambiti del comparto turistico locale:

Claudio Baldoni, operatore nel settore del turismo all’aria aperta e presidente di Faita/Feder Camping Umbria, Gabriele Caldari, operatore nell’accoglienza extralberghiera ed esperto di marketing turistico,Luigi Cosi, operatore nel settore dell’agriturismo e consigliere regionale di Terra Nostra, Cristina Gorietti, operatrice nell’accoglienza alberghiera e nel settore dell’agenzia viaggi.

LEGGI ANCHE – Arnaldo Fortini e la città di Assisi, ricordo del 50° anniversario della morte

L’incontro non vuole essere una semplice narrazione dal “campo di battaglia”, ma, come tutta l’attività della commissione Cultura e Turismo della Fortini, un’analisi e studio confortati da dati e documenti, che sono già stati pubblicati e disponibili sulle pagine Fortini del sito www.oicosriflessioni.it.

La stessa necessità di approfondimento ha portato alla formulazione dell’ultima parte dell’incontro  sul tema: “Cosa dicono le statistiche sul rapporto Turismo e calamità” che è un tentativo di rispondere a queste domande: “Stiamo vivendo un clima globale di paura, cosa ci dicono i dati statistici riguardo al turismo condizionato da fenomeni di calamità simili al Covid? In quanto tempo è stato superato il problema? La caduta degli arrivi da Covid, ha lo stesso andamento di quella da terremoto? O da terrorismo?”.

  • Gabriele Caldari proporrà alcuni dati, frutto di una breve ricerca, da utilizzare per un ideale e ipotetico modello di previsione.

L’incontro sarà aperta dal presidente dell’associazione Fortini, Alberto Bettoli e sarà coordinato da Paolo Ansideri, coordinatore della commissione Cultura-Turismo di cui esporrà intenti e linee guida.

La commissione, composta, oltre che da P. Ansideri, da C. Baldoni, G. Caldari e L. Cosi ha in calendario prossimi studi e incontri pubblici sui seguenti temi:

  • Per un turismo Covid compatibile.

La rete dell’agriturismo e dei camping dell’assisano. Analisi dell’offerta e gli attrattori implementabili.

  • Paura e turismo.

Analisi psicologica della predisposizione dell’utenza al viaggio turistico dopo eventi traumatici collettivi

  • Quando conviene fare pubblicità per attrarre sul territorio dopo una calamità?

Analisi storica degli investimenti e risultati della comunicazione regionale post terremoto 2016. Indicazioni per il presente.

 Si ringrazia per la collaborazione Federica Mariani Marini, Complesso turistico Fontemaggio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*