TraMe Giallo Fest ad Assisi, fine settimana da brivido, anche al Metastasio

La rassegna che riserva tutte le sfumature del giallo, prosegue così fino a domenica 18

TraMe Giallo Fest ad Assisi, fine settimana da brivido, anche al Metastasio

 Altra giornata densa di appuntamenti è quella di sabato 17 con la pluralità dei linguaggi artistici, tratto caratteristico di TRA_Me Giallo Fest Assisi. Si va dall’incontro con la storia affidato al grande storico francese Maire Vigueur fino alla storia dell’arte con la conferenza della direttrice del Museo dei Diamanti di Ferrara, Maria Luisa Pacelli, sull’evoluzione del genere del ritratto e la scena del crimine in pittura. Per la scrittura gialla, appuntamento con uno dei più affermati autori noir italiani, il giornalista ed autore televisivo Alessandro Robecchi.

E gran finale al cinema teatro Metastasio con “Figli della notte di Andrea De Sica,  candidato ai David di Donatello tra i registi esordienti per il film con il quale ha debuttato nel 2017 e vinto il Nastro d’argento come miglior regista esordiente. Il tutto mentre la giovane scrittrice Isabella Saffaye continua a tessere il suo racconto noir ispirato ad Assisi, in diretta live in piazza del Comune, fino a domenica 18, ultimo giorno di Tra_Me. Nel suo spazio trasparente, prosegue la novel in progress che darà vita a “L’incipit”, che inaugurerà la collana letteraria speciale del festival.

La rassegna che riserva tutte le sfumature del giallo, prosegue così fino a domenica 18. Letteratura, cinema, libri, spettacoli, fotografia, arte. Nomi nazionali e internazionali fra registi, scrittori, esperti di storia dell’arte, critici e giornalisti che attendono ad Assisi gli appassionati del genere nei vari appuntamenti, tutti gratuiti (www.trameassisi.it), in programma fino a tarda notte.

GLI APPUNTAMENTI. Sabato 17 marzo, il cartellone si apre alle 10.30, nella Sala della Conciliazione con “La Storia in Nero”, incontro con lo storico Jean-Claude Maire Vigueur che racconta un episodio poco noto. Il 3 novembre 1505, Giulio d’Este, figlio naturale del defunto duca di Ferrara Ercole e fratellastro dell’allora duca Alfonso, fu aggredito da una banda e ferito gravemente. A dare l’ordine fu il cardinale Ippolito d’Este, altro figlio legittimo del duca Ercole. Si prosegue alle 11.30 a Palazzo Monte Frumentario, la presentazione in anteprima del libro “Osservatore oscuro” di Barbara Baraldi.

Alle 16, nella Sala della Conciliazione, “Follia Maggiore” incontro con il giornalista e autore televisivo Alessandro Robecchi che ha pubblicato negli ultimi anni una serie di gialli di grande successo che vedono come protagonista il detective per caso Carlo Monterossi. Alle 17.30, al Palazzo Monte Frumentario, presentazione del libro “Fiori sopra l’inferno” di Ilaria Tuti con protagonista il commissario Teresa Battaglia. Alle ore 18, al Palazzo Capitano del Perdono di Santa Maria degli Angeli, presentazione de “Il Divo e il Giornalista – Fotogrammi dal processo per l’omicidio di Mino Pecorelli”, il libro di Alvaro Fiorucci e Raffaele Guadagno che ricostruisce il processo per l’omicidio del giornalista, avvenuto a Roma il 20 marzo 1978; coordina Valter Vecellio, giornalista Rai del TG2. Alle 19, nella Sala degli Sposi di Palazzo Vallemani ad Assisi, si terrà la conferenza“Sotto il segno di Caino”, tenuta dalla direttrice del Museo dei Diamanti di Ferrara, Maria Luisa Pacelli. Una panoramica sulla storia dell’arte e le rappresentazioni dell’idea del crimine e quella del castigo.

SPAZIO CINEMA. Questi i film in programma al Teatro Metastasioalle 17Un gatto a Parigi (di Felicioli e Gagnol, 2010), alle 19.30 Notte Bianca(Jardin, 2011, versione originale sottotitolata in italiano) con introduzione a cura di Mauro Gervasini)alle 21.30, Figli della notte (film di Andrea de Sica, 2017), a seguire incontro con il regista, coordina Mauro Gervasini. Alle 24, film Lo sciacallo (diretto da Jean-Pierre Melville, 1962), versione originale sottotitolata in italiano.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*