Assisi, comune approva il Rendiconto di gestione 2017

Veggente in Assisi, prima del concorso annunciato il vincitore

Assisi, comune approva il Rendiconto di gestione 2017 ASSISI – Approvato nella seduta consiliare di ieri il Rendiconto di gestione 2017 del Comune di Assisi, con una settimana di anticipo rispetto alla scadenza di legge (30 aprile 2018).

La situazione finanziaria dell’esercizio 2017 – come riferito in aula consiliare dal primo cittadino Stefania Proietti – evidenzia un miglioramento notevole della situazione finanziaria del Comune di Assisi, già in perfetto equilibrio.

La gestione degli investimenti presenta un avanzo di amministrazione che tuttavia è notevolmente inferiore agli anni precedenti ed è stato, tra l’altro, quasi completamente applicato al bilancio di previsione 2018-2020 per finanziare i relativi interventi.

Tale risultato dimostra un alto grado di efficienza dell’attuale amministrazione che ha avviato tutti quei progetti nel piano annuale degli investimenti anno 2017, la cui fonte di finanziamento è stata realizzata nell’anno 2017 e non ricorrendo ad alcun indebitamento.

Da evidenziare inoltre che € 335.600,00 di entrate di parte corrente (proventi del codice della strada per € 121.000,00 e canone di concessione delle reti del gas metano per € 214.600,00) sono state destinate a spese di investimenti, in particolare, alla manutenzione straordinaria della viabilità per € 200.000,00, all’eliminazione delle barriere architettoniche per € 10.000,00, alla manutenzione della segnaletica orizzontale e verticale per € 50.000,00, allo spostamento della Polizia locale nella nuova sede per € 34.000,00 alla videosorveglianza e al controllo e sicurezza pubblica per € 43.000,00

Nella medesima seduta consiliare ieri è stato approvato il Regolamento di organizzazione del bilancio partecipato del Comune di Assisi. Si tratta di uno degli obiettivi strategici approvati nel Documento unico di programmazione (DUP) Sezione Strategia 2016-2021 la cui realizzazione è prevista in diverse fasi a partire dall’approvazione di ieri del Regolamento di organizzazione.

Leggi anche: E’ ufficiale, Alberto Capitanucci e Massimo Paggi nuovi Assessori

“Un prezioso strumento – spiega il Sindaco – attraverso il quale questo Comune promuove e favorisce la partecipazione dei cittadini alla vita pubblica localeperseguendo l’obiettivo di attivare una stretta collaborazione tra la comunità e le Istituzioni comunali, garantire la trasparenza nell’attività del Comune e consentire ai cittadini di potere esprimere direttamente esigenze e proposte. Uno strumento di democrazia diretta, attraverso la quale i cittadini potranno contribuire alle decisioni che riguardano l’utilizzo e la destinazione delle risorse economiche dell’Ente portando i cittadini ad esprimere i propri bisogni – conclude il Sindaco – e a comprendere le esigenze dell’intera collettività”.

Il Regolamento approvato ieri si compone di 22 articoli,disciplina le diverse fasi in cui è articolato il processo partecipativo e decisionale di formazione del Bilancio Partecipato e le modalità di valutazione dei progetti presentati anche attraverso assemblee pubbliche di presentazione e discussione.

Alla seduta consiliare hanno partecipato i nuovi Assessori Alberto Capitanucci e Massimo Paggi, nominati dal Sindaco lo scorso 23 aprile, e la neo-consonsigliere Barbara Chianella. Nel salutarli, il Sindaco ha voluto ringraziare il consigliere Franco Matarangolo e i già Assessori Eugenio Guarducci e Italo Rota per il lavoro svolto a servizio della Città Serafica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*