Abbandona immondizia in una strada di Assisi, scoperto e multato 🔴VIDEO

Abbandona immondizia in una strada di Assisi, scoperto e multato

da Stefania Proietti (Sindaco di Assisi)
Condanna ferma, multe e sanzioni, denuncia nel caso di reati penali: queste le conseguenze per chi non comprende che il singolo atteggiamento sbagliato danneggia l’intera comunità.

Si può vedere un incivile seriale (recidivo) mentre sporca la nostra città: non solo ci siamo indignati noi come istituzione, vedendo ogni mattina, nello stesso luogo, i sacchi impunemente gettati, non solo si sono indignati gli operatori ecologici, puntualmente impegnati nella pulizia, ma si sono indignati anche i cittadini!

L’azione congiunta del Comune, dei cittadini e dell’associazione Movimento DELLO Sconforto Generale ha avuto ragione, e in poche mosse l’incivile è stato individuato, fermato e multato per oltre 700€ di ammenda.

Atteggiamenti come questi, oltre a rappresentare un illecito amministrativo, vanno sanzionati perché questi incivili sono una ridotta minoranza: la stragrande maggioranza di cittadini di Assisi sono fortemente motivati nel mantenere il proprio ambiente pulito, la propria città splendente come uno specchio, ed è per loro, per gli onesti, per l’ambiente, per chi verrà domani, che questi comportamenti vanno repressi e puniti e vanno comunicate tutte le azioni messe in campo dalle istituzioni insieme ai cittadini.Contro gli incivili vince l’alleanza tra cittadini e istituzioni!



 

7 Commenti

  1. Bene. Pubblicare nome e cognome di chi si comporta così perché possa scontare, oltre la sanzione amministrativa (poco… Io farei 70.000 euro di multa) un isolamento sociale. PS Come si può sovvenzionata questo movimento dello sconforto che opera in maniera tanto trasparente? Grazie

  2. Più che nome è cognome mi interesserebbe sapere da dove proviene un barbaro del genere. Dato per scontato che non può essere un assisano.

  3. Facile sparare a zero ma fatevi una domanda: se fosse una persona di intelligenza limitata e, perciò, già socialmente isolata?

    • Per cortesia, dica cosa intende con “intelligenza limitata”. Se fosse una persona affetta da qualche handicap, fisico o psichico, non potrebbe condurre un motociclo; qui si tratta di un incivile, come tantissimi, purtroppo, che va sanzionato ed il cui nome andrebbe reso pubblico ed allora veramente isolato socialmente!!!!

  4. Raccolgo l’invito e provo a spiegarmi meglio. Condivido pienamente l’indignazione di istituzioni e cittadini per un gesto incivile giustamente punito e condannato. Riguardo alle persona che l’ha commesso in maniera cosi plateale e quindi sciocca, non mi sento di considerarla alla stregua di un delinquente ma mi viene da pensare che sia un soggetto che, pur sapendo guidare un motorino (capacita’ che non richiede molta intelligenza), qualche situazione di disagio sociale potrebbe averla e che, oltre ad essere giustamente punito, potrebbe, forse, essere aiutato a recuperare prima di tutto la propria dignità. D’altra parte, se dovessimo fare “pulizia etnica” di tutte le persone che sbagliano, chi rimarrebbe a questo mondo? Forse nemmeno io e lei caro signor Luigi. La saluto cordialmente.

  5. Multe più salate ed obbligo a pulire a perfetta regola d’arte il luogo dello scarico e trasporto a piedi nudi del materiale fino al centro di raccolta del comune di Assisi.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*