ASSISI, PAPA FRANCESCO A PRANZO CON GLI OSPITI DEL CENTRO DI PRIMA ACCOGLIENZA DELLA CARITAS

caritas5(assisioggi.it) ASSISI – Papa Francesco ha pranzato con i 57 ospiti del Centro di prima accoglienza della Caritas di Assisi, ha ascoltato le loro storie di vita e per ciascuno ha avuto parole di incoraggiamento. «Il Santo Padre è stato accolto da alcuni bambini che gli hanno donato, con un sorriso, la semplicità della loro gioia – ha detto ai microfoni di Umbria Radio Padre Vittorio Viola, direttore della Caritas diocesana di Assisi – e ciò che è stato di particolare, è il clima familiare dove il Papa ha accolto tutti come un padre e tutti l’hanno sentito come un padre: chi gli ha dato abbracci, chi poesie, alcuni gli hanno consegnato lettere, altri cantato canzoni, altri hanno raccontato le loro storie difficili. L’ascolto del Papa è stata la parola più forte: le persone a tavola si avvicinavano spontaneamente a lui per abbracciarlo e lui le accoglieva dando la benedizione o con una preghiera».
«Durante il pranzo – ha proseguito Padre Viola – abbiamo anche parlato della vita del centro e delle altre case della Caritas. Il Papa si è interessato chiedendo il nome alle persone presenti, ha rivolto parole semplici, di famiglia. Ha una grande umanità. Ha anche mangiato qualcosa, ma con sobrietà. Dopo il pranzo è apparso confortato e ci ha ringraziato di questo dono, che è più un dono per noi. Il Papa si richiama alla semplicità di Francesco d’Assisi. Le parole pronunciate alla Spoliazione richiamano la nostra vocazione, che va sempre riscoperta».

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*