Mascherine a 50 centesimi, presso la farmacia comunale di Assisi

 
Chiama o scrivi in redazione


Mascherine a 50 centesimi, presso la farmacia comunale di Assisi

Mascherine a 50 centesimi, presso la farmacia comunale di Assisi

Presso la farmacia comunale di Assisi è possibile acquistare le mascherine chirurgiche certificate a 50 centesimi.  In linea con quanto disposto dalla normativa nazionale, il Comune ha dato immediatamente disposizione di adeguare il prezzo delle mascherine chirurgiche considerato di interesse pubblico in questo momento di emergenza sanitaria determinata dalla diffusione del Covid-19.

Fin dall’inizio della pandemia la farmacia comunale si è adoperata con ogni mezzo per cercare di reperire questo tipo di presidio di sicurezza per la prevenzione del contagio e ne ha ordinato importanti quantitativi a prezzi sostenibili mettendoli sul mercato al costo senza alcun guadagno.

In base agli ultimi ordini effettuati, si è riusciti a recuperare mascherine chirurgiche costate al Comune 0,95 oltre l’Iva al 22 per cento per un costo complessivo di 1,19 ciascuna, dal momento che l’ordine era stato effettuato tempo prima dell’ultimo decreto del Presidente del consiglio dei ministri e la consegna è avvenuta il 24 aprile scorso. Ma nonostante questo, l’amministrazione comunale ha deciso di vendere ogni mascherina chirurgica al prezzo stabilito dal Governo.

“In questo momento così delicato  – ha affermato il sindaco Stefania Proietti – quest’azione vuole rappresentare l’ennesimo sostegno concreto ai cittadini, oltre agli aiuti già dispensati a coloro che si trovano in difficoltà economica. Stiamo distribuendo mascherine gratuitamente a quelle categorie più fragili come le comunità per minori e chi è in difficoltà economica, in coerenza con lo spirito di Assisi, città dell’accoglienza, che adotta da sempre politiche a favore dei più deboli e dei più fragili. Attraverso la farmacia comunale rendiamo possibile a tutta la cittadinanza l’approvvigionamento delle mascherine al prezzo di 50 centesimi”.

Si ricorda che dal 4 maggio vige su tutto il territorio nazionale l’obbligo di indossare mascherine in tutti i luoghi chiusi accessibili al pubblico (art.3 c.2 DPCM 26 aprile 2020),  bisognerà quindi indossarle ogni volta che si entra in un negozio, in un ufficio, su un mezzo di trasporto, in una Chiesa o luogo di culto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*