Primo Maggio all’ospedale di Assisi per ringraziare chi lotta e chi ha lottato 📸 🔴

 
Chiama o scrivi in redazione


Primo Maggio all'ospedale di Assisi, per ricordare e ringraziare chi lotta e chi ha lottato

Primo Maggio all’ospedale di Assisi, per ringraziare chi lotta e chi ha lottato

L’Amministrazione comunale e l’Ospedale di Assisi hanno ricordato tutti gli uomini e le donne appartenenti al mondo sanitario che sono rimasti vittime del Covid-19. E lo hanno fatto in occasione del Primo Maggio, Festa nazionale del lavoro, all’esterno della struttura ospedaliera. Una giornata per rendere onore al lavoro che tutti i dipendenti sanitari, dai medici agli infermieri, dagli impiegati agli operatori, svolgono, dalla mattina alla notte, con passione e senza risparmio di energie, nel combattere questa dura battaglia.

I caduti in camice bianco sono stati ricordati attraverso l’accensione delle luci lampeggianti dei mezzi di soccorso, e dopo un momento di raccoglimento a debita distanza, utilizzando tutti i dispositivi di sicurezza è stato suonato l’Inno d’Italia. Erano presenti il sindaco di Assisi, Stefania Proietti, i rappresentanti delle associazioni di volontariato, oltre a quelli ospedalieri.




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*