Circolo tennis 3T Santa Maria Angeli, Claudio Ceccomori maestro nazionale Fit New Entry Angelano

3T angelano, un pezzo di foro italico? Claudio Ceccomori lo dimostra

Di Lorenzo Capezzali
Circolo tennis 3T Santa Maria Angeli, Claudio Ceccomori maestro nazionale Fit  New Entry Angelano. Il Circolo Tennis 3T di Santa Maria Angeli oggi e domani attraverso un protocollo d’idee per cui Santa Maria Angeli potrebbe diventare una  vetrina  di  tennisti di rango per tornei.  Tutto parte  dal rinnovo societario ed organizzativo del club, che oramai si colloca tra i circoli più agognati e frequentati dell’Umbria grazie anche al rinnovo contrattuale di maestri nazionali Fit quali quelli di Claudio Ceccomori ed Elena Schiattelli. Raccchette di sicura affidabilità professionale ed immagine che stanno dando lustro al 3T e piacevolezza a ragazzi e famiglie.

Per Claudio Ceccomori è una new entry molto gradita ed apprezzata in qualità di maestro nazionale Fit, impersonando anche la figura di ex giocatore di tornei nazionali nella categoria B2. Una promessa che poi si è rivelata una realtà nel tempo tra tornei vinti e pratiche di campionati azzurri.

Un curriculum di tutto rispetto questo di Claudio Ceccomori che oggi si vede protagonista didattico sui campi angelani a fianco di numerosi ragazzi e ragazze del comprensorio, del Comune di Assisi e delle città di Foligno e Perugia. “Il circolo angelano è in ripresa – motiva il maestro Claudio Ceccomori –  e stiamo lavorando nel miglior modo possibile per favore ragazzi e ragazze nell’apprendere procedure di base  e piccoli incontri. Sicuramente dopo l’avvento della nuova governance societaria programma ed organizzazione sono notevolmente incrementati“.

Attorno al tennis ruotano Campus ed una scenografica piscina, un modo come un altro per completare il sistema multidisciplinare che il centro si è dato da qualche tempo a questa parte.

“Sì, in effetti è così – chiude il maestro Claudio Ceccomori – vedendo in ciò una circolarità d’impegni virtuosa tra il tennis e gli impegni di settore. Siamo orgogliosi del lavoro intrapreso e già si vedono i frutti con giocatori in erba di buone premesse e  capacità individuali. Insomma, un passo avanti notevole per tutti noi”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*