I karateka dell’asd Epyca lasciano il segno al campionato italiano pre-agonisti

I karateka dell’asd Epyca lasciano il segno al campionato italiano pre-agonisti

Si è svolto a Rimini il campionato italiano pre-agonisti Fesik, l’evento ha visto la partecipazione di oltre 80 società, tra queste l’asd assisana Epyca ha raggiunto ottimi risultati: prima società classificata nel kata rengokai e prima in coppa Italia nella classifica kumite. Per il team assisano, il migliore atleta in gara è stato senza ombra di dubbio Luca Dornescu, classe 2011, cintura verde. Nella prima giornata si è aggiudicato il gradino più alto del podio con l’esecuzione del kata Saifa. Il giorno successivo ha indossato i guantini, si è preparato alla competizione insieme ai suoi compagni di squadra e si è battuto, prima per la squadra mista della categoria 9/10 anni, poi nell’individuale dove senza esitazioni ha messo a segno la sua doppietta salendo ancora una volta nel gradino più alto del podio!


Di Simona Ricci


Buon risultato anche per la squadra di Dornescu che, insieme ai karateka Diego Elisei, Adele Proietti e Chanel Ronca, è andata avanti fino alle semifinali dove, con un 2 a 1 per gli avversari e un piccolo infortunio al pollice per Luca, la squadra si è fermata alla terza posizione. Ottimi risultati anche per Francesco Tardioli, sempre classe 2011 (ma in categoria superiore avendo compiuto già 11 anni), cintura gialla, anche per lui è medaglia d’oro nel kata, dove ha convinto i giudici con una precisa esecuzione del kata Ieghisai. Poco al di sotto la prestazione nel kumite dove conquista una medaglia d’argento nel kumite individuale ed una di bronzo nella squadra maschile 11/12 anni insieme ai karateka Stefano Radi, Alessandro Rudyshyn e Jean Paul Sourou.

Doppia medaglia negli individuali anche per Federico Ferracci, classe 2008, cintura bianca, che si aggiudica il primo posto nel kata ed il secondo posto nel kumite. Federico con la sua tenacia fa ottenere un incontro a favore anche alla sua squadra 13/14 anni prevalicando l’avversario, anche se con un grado di cintura ben superiore al suo. Tra le fila dei karateka del team Epyca-TKS si fa ampio spazio Marianna Vitali, classe 2011, cintura arancione. La giovane karateka, che si allena con il gruppo di Trevi nella palestra Colosseum con la guida dell’allenatore Deneb Cantone, ha ottenuto nella prima giornata di gare, il secondo posto nel kata. Nel kumite si è aggiudicata ben due posti nel podio: argento con la squadra femminile 9/10 anni (insieme ai karateka assisani Giada Elisei, Adele Proietti e Chanel Ronca) e ben il titolo di campionessa italiana nell’individuale! Altri due atleti si aggiudicano il titolo di campione italiano 2022: Mattia Cipiciani, classe 2008, primo classificato nel kata, con l’esecuzione del Sanseiru; e Stefano Radi, classe 2010, primo classificato nel kumite, lucido e preciso ha messo a segno i punti che lo hanno portato a vincere la sua categoria. Fa razia di medaglie anche l’atleta Adele Proietti che, oltre a guadagnarsi il secondo e il terzo posto nelle squadre femminile e mista, ottiene la doppia medaglia d’argento sia nel kata che nel kumite. Buona prestazione anche per la novizia Benedetta Kazmirchuk, classe 2014, cintura bianca, alla primissima esperienza di gara importante, si fa spazio nel kata conquistando l’argento e con determinazione va avanti nel kumite fino a fermarsi in semifinale, medaglia di bronzo per lei.

Altre medaglie importanti nel kata: argento per Nicolò Elisei (2014, gialla), Antonio Brunetti (2011, gialla), Alessandro Rudyshyn (2011, verde) e Stefano Radi (2010, marrone); bronzo per Massimo Quacquarini (2007, marrone), Mattia Pecci (2012, gialla), Diego Elisei (2013, arancione), Giada Elisei (2013, arancione) e Tommaso Scarponi (2011, bianca). Arricchisce il medagliere del TKS-Epyca anche Giacomo Aisa: nel kumite prevalica i suoi avversari fino ad essere fermato in semifinale per decisione arbitrale a seguito dell’incontro finito in parità, per lui una meritata medaglia di bronzo. Bronzo per lui anche nella squadra maschile di kumite 9/10 anni insieme al karateka Matteo Damiani. Altre medaglie nel kumite per il team TKS-Epyca nella coppa Italia: oro per Mattia Pecci (2012, gialla) e Jean Paul Sourou (2010, verde); argento per Alessandro Rudyshyn (2011, verde), Nicola Pacifici (2007, blu), Massimo Quacquarini (2007, marrone), Antonio Selaru (2014, gialla), Giada Elisei (2013, arancione), Tommaso Scarponi (2011, bianca).

Non si aggiudicano nessuna medaglia, in questa che per loro è la prima gara importante, i piccoli Gabriel Olanda e Anna Proietti, entrambi classe 2015, ma siamo certi che sapranno rifarsi alla prossima occasione. I tecnici, il maestro Simone Cipiciani e l’istruttrice Simona Ricci non possono far altro che complimentarsi con i propri atleti e continuare a lavorare sodo così da preparare piccoli e grandi karateka per i prossimi e imminenti impegni agonistici.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*