Concorsi infiorate e balconi fioriti, ultimi giorni per presentare le domande

 
Chiama o scrivi in redazione


Concorsi infiorate e balconi fioriti, ultimi giorni per presentare le domande

Concorsi infiorate e balconi fioriti, ultimi giorni per presentare le domande

© Protetto da Copyright DMCA

Ultimi giorni per presentare le domande e partecipare ai concorsi a premi dedicati alle infiorate e ai balconi fioriti. L’ufficio turismo del Comune di Assisi ha bandito come negli anni scorsi gli avvisi per permettere ai cittadini e alle associazioni di contribuire a rendere più bella e gradevole la città e per omaggiare la festività del Corpus Domini attraverso una tradizione secolare.

CONCORSO INFIORATE – Il 18 giugno, entro le 13, va presentata apposita istanza per partecipare all’iniziativa, il modulo è disponibile presso l’ufficio e sul sito internet del Comune. Il concorso ha ad oggetto la creazione e messa in opera sulle strade di quadri e tappeti di fiori aventi come tema principale quello religioso.

Nell’avviso sono anche pubblicati i criteri, e cioè che le infiorate devono essere realizzate esclusivamente con fiori  freschi, secchi, essiccati e anche macinati, erbe; non possono essere utilizzati colori artificiali, l’uso dei materiali floreali e vegetali freschi devono essere prevalenti rispetto a quelli essiccati; è ammesso l’uso di acqua, è vietato invece l’utilizzo di segatura, farine, caffè in polvere e piante e fiori protetti.

Le infiorate da prendere in considerazione sono quelle che tradizionalmente si svolgono a Petrignano, Santa Maria degli Angelli e nel quartiere di Porta Perlici ad Assisi, nel giorno del Corpus Domini.

La valutazione delle opere spetterà a un’apposita commissione che effettuerà i sopralluoghi la domenica 23 giugno, la mattina alle 9.30 a Petrignano, il pomeriggio alle 16 a Santa Maria e la sera alle 18 ad Assisi.

CONCORSO BALCONI FIORITI – Entro le ore 13 del 21 giugno vanno presentate all’ufficio protocollo del Comune o inviate per posta le domande, sempre su apposito modulo disponibile presso l’ufficio turismo o sul sito internet, per partecipare al concorso a premi riservato ai cittadini o anche le associazioni che attraverso l’utilizzo di fiori vogliono abbellire un vicolo, una piazza, una finestra, un balcone.

I partecipanti devono garantire il mantenimento delle caratteristiche del luogo in concorso fino al 30 settembre dell’anno in corso; la commissione che valuterà le “opere” effettuerà due sopralluoghi e provvederà all’assegnazione dei premi, calcolando tra l’altro la varietà e la composizione di fiori e piante, la migliore combinazione cromatica, la qualità dei vasi.

In questa edizione vengono istituiti dei premi speciali per quei balconi e/o finestre che risulteranno “rivitalizzati” rispetto allo stato precedente, attestato da una documentazione fotografica da presentare al momento e con l’atto di iscrizione al concorso.

L’assegnazione dei premi avverrà nel corso di una cerimonia aperta alla cittadinanza.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*