Premio Ideale Rotariano 2018 al professor Giovanni Bratti

Il premiato, visibilmente commosso dagli applausi dei numerosi presenti, ha ricevuto un lusinghiero attestato  da parte del Sindaco di Bastia Stefano Ansideri e dell’Assessore allo Sport Filiberto Franchi

Premio Ideale Rotariano 2018 al professor Giovanni Bratti

BASTIA UMBRA – In occasione dell’incontro di fine febbraio il Rotary Club di Assisi ha dedicato la serata di sabato 24 al conferimento del Premio Ideale Rotariano che dall’anno 1996 viene assegnato a persona o istituzione, esterna al Rotary, distintasi particolarmente, con il proprio operato, nell’interpretare gli ideali di servizio alla comunità del  territorio. L’edizione del corrente anno 2018 è stata assegnata la prof. GIOVANNI BRATTI, decano dello sport di Bastia Umbra dove è nato il 9 gennaio 1936 e dove si è dedicato alla nobile missione di avvicinare i giovani alle discipline dell’atletica e in particolare della pallamano, abituandoli alla disciplina e al sano spirito di competizione. .

Diplomato con il massimo dei voti (110e lode) presso l’ISEF di Perugia nel 1968, ha fondato nell’anno successivo l’Associazione di atletica leggera ASALB autentico e fecondo vivaio di giovani atleti che da mezzo secolo collezionano lusinghieri successi in competizioni di alto livello, con progressiva specializzazione nei campionati maschili e femminili di pallamano. Frequenti incarichi e riconoscimenti del CONI della FIDAL e della FIGC hanno fatto di questo “decano  di Bastia Umbra” un punto di riferimento per il mondo dello sport non soltanto locale.

Uno dei maggiori meriti concerne la formazione di tecnici preparati che collaborano alla sua missione con risultati encomiabili come quelli ottenuti dai suoi allievi Marco Contini e Federico Rosi che hanno guidato la Nazionale Italiana di WHEELCHAIR HANDBALL (paraolimpica) ai recenti campionati europei.

Il ricco palmarès di trofei individuali e di squadra accumulati nel cinquantennio di attività rende onore all’impegno di Giovanni Bratti che ha gradualmente assunto una connotazione multidisciplinare documentata dalla costante partecipazione a Convegni collegati alla ricerca del benessere fisico delle giovani generazioni : discipline medico biologiche applicate allo sport, psicocinetica, musicoterapia, biodanza e psicodanza.

Un cenno particolare merita infine un caposaldo della formazione fisica espresso dal Corso per insegnanti  di scuola elementare -“Educare con il movimento”- realizzato nel 1980 (tuttora valido e condiviso) presso le Direzioni Didattiche di Bettona e Spoleto.

Il premiato, visibilmente commosso dagli applausi dei numerosi presenti, ha ricevuto un lusinghiero attestato  da parte del Sindaco di Bastia Stefano Ansideri e dell’Assessore allo Sport Filiberto Franchi (socio di  Rotary Assisi) intervenuti alla cerimonia per esprimere la gratitudine e la stima di tutta la città. Il Presidente del Club Riccardo Concetti ha dato lettura della motivazione del premio che sarà registrata negli annali del sodalizio: “in segno di riconoscenza verso il suo impegno nell’attività sportiva per i giovani della città di Bastia. La dedizione che ha profuso nel suo lavoro ha formato cittadini più forti nell’affrontare la sfida della vita”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*