Truffa Immobiliare a Perugia, donna di 44 anni denunciata dalla Polizia di Stato

Truffa Immobiliare a Perugia, donna di 44 anni denunciata dalla Polizia di Stato

Truffa Immobiliare a Perugia, donna di 44 anni denunciata dalla Polizia di Stato

Truffa Immobiliare – Un caso di truffa immobiliare ha recentemente colpito la città di Perugia. Una donna di 44 anni, fingendosi proprietaria di un appartamento in affitto, ha ingannato una vittima attraverso un annuncio pubblicato su un social network. La donna, nata nel 1979, ha convinto la vittima a versare una caparra di 1350 euro su una carta prepagata.

La vittima, fiduciosa, ha accettato l’accordo per l’affitto dell’appartamento. Tuttavia, quando è arrivato il momento di visitare l’immobile, la presunta proprietaria ha prima rinviato l’appuntamento e poi è diventata irreperibile. A quel punto, la vittima ha capito di essere stata truffata e ha deciso di sporgere denuncia presso il Commissariato di Assisi.

Gli agenti della Polizia di Stato, dopo aver raccolto tutte le informazioni necessarie, sono riusciti a identificare la donna. Durante le indagini, hanno scoperto che la 44enne aveva utilizzato i dati personali di un’altra donna, che aveva denunciato un caso di sostituzione di persona nel novembre 2022.

Le indagini hanno inoltre rivelato che la stessa carta prepagata e lo stesso numero di telefono erano stati utilizzati per commettere altre truffe, tutte con modalità simili. Per questi motivi, la donna è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria per il reato di truffa.

La Polizia di Stato, per prevenire episodi simili, invita i cittadini a utilizzare solo canali di vendita e acquisto ufficiali e a evitare di entrare in contatto con venditori o acquirenti non conosciuti e non autorizzati. Ricordiamo sempre che è importante verificare attentamente le informazioni prima di effettuare qualsiasi transazione finanziaria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*