Agricoltura amatoriale ricreativa via agli spostamenti lettera di Assisi Domani alla Regione Umbria

 
Chiama o scrivi in redazione


Agricoltura amatoriale ricreativa via agli spostamenti lettera di Assisi Domani alla Regione Umbria

Agricoltura amatoriale ricreativa via agli spostamenti lettera di Assisi Domani alla Regione Umbria

Questa mattina il gruppo consiliare Assisi Domani, a firma del capogruppo Giuseppe Cardinalie dei consiglieri Carlo Migliosie Paolo Sdringola, ha inviato una missiva alla Presidente della Regione Umbria Donatella Tesei, al vice presidente e assessore alle politiche agricole e agroalimentari e alla tutela e valorizzazione ambientale dell’Umbria Roberto Morroni e alla conoscenza del Prefetto di Perugia Claudio Sgaraglia,per richiedere l’adozione di un provvedimento, sulla scorta di quanto già fatto da altre Regioni d’Italia, in favore di chi pratica l’agricoltura amatoriale o ricreativa.

Assisi Domani

Il gruppo consiliare, che si fa portavoce di tantissime richieste da parte di cittadini di Assisi, chiede che venga permesso di spostarsi nel proprio comune e in quelli limitrofi, oltre a coloro i quali svolgono professionalmente l’attività agricola (e, per questo, già autorizzati), anche a chi effettua tale attività a livello amatoriale o ricreativo con destinazione dei prodotti agricoli all’autoconsumo personale e familiare.

“Soprattutto in questa stagione primaverile, lo spostamento dalla propria abitazione per lo svolgimento delle attività di coltivazione del fondo agricolo e di allevamento degli animali da cortile e domesticiè giustificato potendo rientrare nelle situazioni di necessità e di assoluta urgenza, dato che – scrivono il capogruppo Cardinali ed i suoi colleghi consiglieri – il mancato svolgimento delle consuete attività agricole indifferibili comprometterebbe l’intera produzione con conseguente nocumento non solo per il singolo produttore ma anche per l’intero territorio in termini di rischio idrogeologico e rischio di incendi boschivi, fortemente correlati alla corretta gestione e manutenzione dei fondi agricoli”.

Il Gruppo consiliare di Assisi Domani propone, quindi, che “lospostamento avvenga nell’ambito del comune di residenza o di domicilio e in quelli limitrofi, che avvenga non più di una volta al giorno, che sia effettuato da massimo due componenti per nucleo familiare e che le attività da svolgere siano limitate a quelle necessarie , consistenti nelle minime ma indispensabili attività agricole che la buona pratica agricola impone o prevede e per accudire gli animali custoditi o allevati”.

Foto di RitaE da Pixabay

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Scarica [115.17 KB]

2 Commenti

  1. MA NON VI BASTANO TUTTI QUESTI MORTI SENBRA CHE LA Lezione non è bastata
    ASPETTIAMO QUALCHE GIORNO
    CHE FARANNO I TAMPONI

  2. Bellissima iniziativa, le nostre teste pensanti Italiche dovevano pensarci forse prima, siamo un Paese che vive ANCHE di Agricoltura e sopratutto in Umbria ognuno ha un piccolo orticello, magari non proprio sotto casa. Purtroppo credo che siano state tante le persone sanzianate nel frattempo.
    Bravi comunque e speriamo che l’istanza venga accolta presto.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*