Leggio altra bacchettata a Guarducci, ennesimo scivolone dell’assessore

Due importanti eventi nello stesso giorno. “Un passo avanti” di Birba chi legge, a cui facciamo un grande plauso per l'impegno dimostrato sino ad ora, e “La Festa in Amicizia” dell'Istituto Serafico, un appuntamento annuale dal grande valore culturale e sociale che si svolge ormai da molti anni

 
Chiama o scrivi in redazione


Leggio altra bacchettata a Guarducci, ennesimo scivolone dell'assessore

Leggio altra bacchettata a Guarducci, ennesimo scivolone dell’assessore

Con grande rammarico per cittadini e organizzatori, dobbiamo constatare nuovamente l’ennesima mancanza di programmazione e attenzione al territorio da parte dell’Assessore e dell’Amministrazione che non vigila sul suo operato. A fine maggio Assisi ospiterà due eventi, “Un passo avanti” di Birba chi legge, a cui facciamo un grande plauso per l’impegno dimostrato sino ad ora, e “La Festa in Amicizia” dell’Istituto Serafico, un appuntamento annuale dal grande valore culturale e sociale che si svolge ormai da molti anni.

Tutto meraviglioso se non fosse che, grazie alla superficialità con cui si persevera nella programmazione degli eventi comunali, gli appuntamenti si sovrapporranno nello stesso fine settimana di maggio.

Sovrapposizione che potremmo definire addirittura imbarazzante alla luce del fatto che avremmo contemporaneamente un evento che si rivolge a bambini ed un altro per i bambini diversamente abili.

In questo caso specifico, non possiamo dare responsabilità alle Associazioni, ma dobbiamo darle all’Assessore che non fa da coordinatore e si limita costantemente ad interpretare il ruolo di patron senza nemmeno guardare il calendario.  Auspichiamo a questo punto che si ponga rimedio quanto prima, fondendo le due manifestazioni in una sola ed evitando che gli spettacoli e leale iniziative si sovrappongano.

Troviamo vergognoso togliere visibilità ad entrambi gli eventi, siamo sempre più convinti che l’assessorato al turismo e cultura richieda impegno a tempo pieno, progettualità, dedizione, e non ritagli di tempo tra un festival e l’altro. Fare l’assessore non può essere un hobby e soprattutto non può esporci quotidianamente a queste pessime figure. Avanti un altro!

Domattina, dice l’assessore, era in programma un incontro tra Birba chi legge e Francesca Di Maolo, presidente del Serafico.

2 Commenti

  1. Sempre salvo in calcio d’angolo……ma dove lo avete trovato? Dovevate prestarlo a Renzi…..Forse era ancora al Governo

  2. Il problema è che ci crede!!!!!pensa di essere bravo ed anche simpatico….ma forse potrebbe anche esserlo se rapportato con chi lo circonda…intanto vediamo i rappresentanti del PD se lunedì 5 marzo saranno soddisfatti del risultato….ma sicuramente troveranno qualche scusa alla sconfitta!!!! Godetevi questi tre anni (sempre che finiate la legislatura) perché saranno gli ultimi per i prossimi 20 anni….

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*