📰 Rassegna stampa 📰 – Assembramenti e anche una lite a Santa Maria, resta ferito un adolescente

 
Chiama o scrivi in redazione


Terremoto, chiusa basilica Santa Maria degli Angeli per motivi precauzionali

Assembramenti e anche una lite a Santa Maria, resta ferito un adolescente

Fine settimana in ‘zona arancione’, con segnalazioni di assembramenti e anche una zuffa fra due minorenni (a Santa Maria degli Angeli) uno dei quali ha riportato una ferita all’arcata sopraccigliare.

Nella cittadina della Porziuncola, complice le belle giornate, in tanti – soprattutto giovani -, sabato e domenica, si sono riversati negli spazi davanti alla Basilica, con panchine e gradoni presi d’assalto; in verità, a ben vedere, con rispetto approssimativo delle norme in materia di Covid-19, a cominciare da distanziamento e mascherine. L’episodio più sconcertante nei pressi dei giardini di via Giuseppe Cipolla (tra via Diaz e via San Bernardino), area verde anch’essa assai frequentata da famiglie, bambini e adolescenti.

Per quel che è stato possibile appurare due giovanissimi si sono azzuffati per futili motivi, sembra per un apprezzamento nei confronti di una ragazzina. Ne è scaturito un parapiglia fra i due sotto gli occhi di tanta gente. Con fuga e inseguimento lungo via Diaz, in direzione del centro cittadino.

Sul posto è intervenuta la Polizia di Stato e gli agenti della Polizia locale: identificati i i due giovanissimi, uno dei quali rimasto ferito. Un episodio che ha suscitato molti commenti. C’è chi ha parlato di far west, ma soprattutto è emersa, con il tam tam dei social – la necessità di maggiori controlli dell’area dei giardini di via Cipolla, assai frequentata dai giovani, soprattutto la sera, con musica elevata, maleducazione, alcol. Maurizio Baglioni

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*