Alla vigilia della Marcia, un incontro per riflettere sulla pace

 
Chiama o scrivi in redazione


Alla vigilia della Marcia, un incontro per riflettere sulla pace

“Fermatevi! La guerra è una follia”  un incontro per riflettere sulla via della pace e dare sostanza concreta al nostro impegno.
Sabato 23 aprile 2022 ore 15.30 – 18.30, Assisi, Sacro Convento di San Francesco, Sala della pace
Intervengono tra gli altri:
Stefania Proietti, Sindaco di Assisi e Presidente della Provincia di Perugia
fra Marco Moroni, Custode del Sacro Convento di San Francesco d’Assisi
Marco Tarquinio, Direttore di Avvenire
Cecilia Strada, Responsabile comunicazione ResQ
Cardinale Matteo Maria Zuppi, Arcivescovo Metropolita di Bologna
Dacia Maraini, scrittrice
Marco Pedroni, Presidente di Coop Italia
Giuseppe Giulietti, Presidente FNSI, fondatore Articolo 21
Bianca Pomeranzi, già membro del Comitato delle Nazioni Unite per l’eliminazione delle discriminazioni contro le donne (Cedaw)
Andrea De Domenico, Vicedirettore dell’ufficio per il coordinamento degli affari umanitari delle Nazioni Unite in Palestina (Ocha)
p. Renato Kizito Sesana, Fondatore Comunità di Koinonia (Nairobi)
Laura Nota, Direttrice del Laboratorio di ricerca e intervento per l’orientamento alle scelte dell’Università di Padova
Marco Mascia, Centro di Ateneo per i Diritti Umani “Antonio Papisca”, Università di Padova
fra Giulio Cesareo, Responsabile dell’Ufficio Comunicazione del Sacro Convento di San Francesco d’Assisi

Con la partecipazione di Erica Boschiero, cantautrice

Introduce e coordina:
Flavio Lotti, Coordinatore del Comitato promotore della Marcia PerugiAssisi

Sul nuovo numero di FAMIGLIA CRISTIANA da oggi in edicola
editoriale di Flavio Lotti 
“Da Perugia ad Assisi, in marcia contro la follia della guerra”
Ci sono momenti in cui non si può stare fermi. Davanti alla bestialità della guerra, che irrompe all’improvviso nella tua vita, devi fare qualcosa. Sono quei momenti in cui ti senti impotente, non sai cosa fare e se trovi il modo di fare qualcosa di utile, la fai. Fosse anche un piccolo gesto, se è l’unica cosa che puoi fare, la fai.
A muoverti non è il tornaconto ma la coscienza. Sai che partecipare ad una marcia della pace non basterà a fermare la guerra in Ucraina e men che meno quelle che da un tempo infinito fanno stragi in Yemen, Libia, Siria, Etiopia, Afghanistan, Palestina… Eppure ci vai. Chiami gli amici, prendi l’auto, il pullman, il treno e raggiungi Perugia.
E da lì ti metti in cammino, per 24 chilometri, fino ad Assisi…CONTINUA SU FAMIGLIA CRISTIANA 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*