Le Frecce Tricolori toccano anche il cielo di Assisi, la città del patrono d’Italia

 
Chiama o scrivi in redazione


Le Frecce Tricolori toccano anche il cielo di Assisi, la città del patrono d’Italia

La Pattuglia Acrobatica Nazionale (PAN) ha solcato anche il cielo di Assisi rilasciando il suo Tricolore. Lo ha fatto in occasione delle celebrazioni per il 74° anniversario della proclamazione della Repubblica che prevede una serie di sorvoli, toccando tutte le regioni italiane e abbracciando simbolicamente con i fumi tricolori tutta la Nazione, in segno di unità, solidarietà e di ripresa. La Pattuglia prima di Assisi ha toccato Perugia e poi si è diretta a L’Aquila.

Tra le città saranno sorvolate anche Codogno, prima zona rossa dell’emergenza sanitaria che ha colpito il Paese e Loreto, dove ha sede l’omonimo santuario della Madonna protettrice dell’Arma Azzurra. Il 2020 è, infatti, l’anno giubilare proclamato da Papa Francesco nel centenario della proclamazione della Beata Vergine di Loreto, “Patrona degli Aeronauti”.

Il giro d’italia delle Frecce tricolori si concluderà simbolicamente il 2 giugno, con il sorvolo di Roma in occasione della Festa della Repubblica che, quest’anno, non comprenderà la tradizionale parata ai Fori Imperiali. Gli aerei porteranno il tricolore sui cieli della Capitale effettuando alcuni passaggi sulla città durante la cerimonia di deposizione di una corona di alloro presso l’Altare della Patria da parte del Presidente della Repubblica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*