Angelana, con il Pontevalleceppi si gioca in anticipo, sabato alle 14,45

Angelana, con il Pontevalleceppi si gioca in anticipo, sabato alle 14,45

Angelana, con il Pontevalleceppi si gioca in anticipo, sabato alle 14,45

C’è l’anticipo a stuzzicare i sogni di grandeur dell’Angelana. Probabilmente bagnato (le previsioni meteo non lasciano molte speranze…), di sicuro intrigante perché dall’altra parte della barricata ci sarà quel Pontevalleceppi che ha bisogno di punti e che è avversario ostico per chiunque. “E noi sappiamo che non ci attende affatto una partita semplice”, spiega Alessandro Sandreani. Al quale non importa di sapere che l’Angelana ha il miglior ruolino interno dell’Eccellenza (13 punti in 5 gare, media di 2,6 punti a partita), perché in fondo dall’altra parte della barricata c’è una squadra che ha la migliore media in trasferta (8 punti in 4 gare: la Narnese lontano dal “San Girolamo” ne ha fatti 10, ma in 5 partite).

“Affronteremo una squadra ostica, che magari non ama troppo badare alla forma per concentrarsi sulla sostanza. Il campo pesante aumenterà le insidie e mi aspetto una gara ”sporca”, dove ci sarà da lottare su ogni pallone e dove non credo si assisterà a un bello spettacolo a livello di qualità della manovra. Dovremo saperci adattare, forti anche dell’esperienza accumulata nelle ultime gare.

A Castello abbiamo fatto un altro grosso passo in avanti: abbiamo saputo soffrire quando c’è stato da soffrire, ma abbiamo giocato quando ce n’è stata data l’opportunità. Dobbiamo mantenerci utili e pensare solo a quello che è meglio per noi: restiamo concentrati sull’obiettivo, che è la salvezza, e pensiamo a una gara alla volta. La strada è quella giusta e bisognerà continuare a percorrerla”. Col recupero certo di Marani che fa il paio col forfait di Barbacci, che in giornata si sottoporrà ad accertamenti per capire l’entità dell’infortunio rimediato domenica scorsa a Castello.

AFFIDABILITÀ Tra coloro che si sono fatti trovare pronti nelle ultime giornate c’è certamente Riccardo Ceccarelli, ottimo protagonista sia col San Sisto che contro il Tiferno. “Ho sfruttato l’opportunità che mi è stata data, in fondo noi giocatori dobbiamo essere bravi a farci trovare pronti. Siamo un gruppo davvero unito, anche fuori dal campo, e questo fa la differenza. Stiamo dando fondo a tutte le nostre risorse e personalmente posso ritenermi più che soddisfatto della scelta fatta in estate”. Il pari di Castello ha legittimato le ambizioni di una squadra che ha dimostrato di meritare la posizione che si ritrova a occupare: “Ci stiamo esprimendo con continuità e grande determinazione, che è la cosa che più conta. Ora c’è una sfida difficile alle porte: conosco molti dei nostri prossimi avversari, uno come Regnicoli è un cliente scomodo per chiunque, ma dico di fare attenzione anche a Minelli che in difesa può fare la differenza. Sarà una bella sfida, ma dovremo affrontarla come sempre con la giusta intensità e determinazione e di sicuro qualcosa di buono ne potrà venire fuori”.

PAPÀ, MI PORTI ALLO STADIO?… Proseguirà per tutta la stagione l’iniziativa che la società giallorossa ha deciso di dedicare a tutti i tesserati della Boys Angelana, quindi della scuola calcio (i nati dal 2007 in poi): per ogni giovane calciatore che verrà al “Migaghelli” l’ASD Angelana 1930 riserverà un ingresso gratuito per un accompagnatore (un genitore, un familiare o un amico). L’iniziativa è volta a familiarizzare con tutto l’ambiente di Santa Maria, che peraltro ha già risposto bene nel corso delle prime gare stagionali.

GIOVANILI Il momento è delicato, ma la Juniores A1 di Marco Pedetta non vuol mollare l’osso: reduce da quattro ko di fila, l’undici angelano è ospite del Casa del Diavolo in una gara programmata per sabato 16 novembre alle 14,45 (ma vista la concomitanza con la gara della prima squadra si sta valutando l’ipotesi di un posticipo, da ratificare eventualmente in giornata). Trasferta probante per gli Allievi A1 di Giorgio Buttò che affrontano il Campitello col quale condividono la vetta assieme al San Sisto, mentre i Giovanissimi A1 di Luca Mattonelli cercano un pronto riscatto ospitando a loro volta la Ducato, una delle quattro formazioni che stazionano in testa (l’Angelana segue a tre lunghezze). Per ciò che riguarda i campionati Sperimentali, l’Under 16 di Riccardo Rosselli è ospite del Bastia col quale condivide il primato (si gioca lunedì 18 alle 18 a Ospedalicchio), mentre l’Under 14 di Luca Cannoni sale a Gubbio, ospite dell’Oratorio Don Bosco.

PROGRAMMA WEEK-END 16-17 NOVEMBRE

Sabato 16 Novembre

Eccellenza: Angelana-Pontevalleceppi (“Giuseppe Migaghelli” Santa Maria degli Angeli, ore 14,45)

Juniores A1: Casa del Diavolo-Angelana (“Lamberto Bazzurri” Casa del Diavolo, ore 14,45)*

Under 14: Oratorio Don Bosco-Angelana (Antistadio “Beniamino Ubaldi” Gubbio, ore 15)

Domenica 17 Novembre

Allievi A1: Campitello-Angelana (Comunale Campitello, ore 11)

Giovanissimi A1: Angelana-Ducato (“Giuseppe Migaghelli” Santa Maria degli Angeli, ore 10,30)

Lunedì 18 Novembre

Under 16: Bastia-Angelana (“Franco Gabrielli” Ospedalicchio, ore 18)

*da confermare

Ogni settimana l’ASD Angelana 1930 propone il magazine LA VOCE GIALLOROSSA che accompagnerà durante tutta la stagione le vicende di casa Angelana, sia relativamente alla prima squadra che al settore giovanile. Il numero 10 è già consultabile online (basta cliccare all’apposito link).

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
26 × 12 =