Angelana debutta al “Migaghelli” contro il Massa Martana

 
Chiama o scrivi in redazione


Angelana debutta al “Migaghelli” contro il Massa Martana

Nonostante tutto, si comincia. A giocare, che è la parte bella della faccenda. Ma con tanti rischi e con la sensazione che ci sia una spada di Damocle sulla testa, pronta ad abbattersi in men che non si dica sulle 18 pretendenti al trono dell’Eccellenza regionale. “La cosa che più mi preme ribadire è che l’Angelana non è mai stata a favore del torneo unico a 18 squadre”, spiega il direttore generale Graziano Grassi. “Ho letto cose totalmente prive di fondamento. Noi siamo sempre stati favorevoli a dividere la categoria in due gironi da 9, e l’abbiamo fatto presente sino all’ultimo.

Solo che, a differenza di quanto fatto in passato, abbiamo preferito restare un po’ più indietro rispetto ad altre società che hanno manifestato da subito l’intenzione di preferire la formula a due gironi. Se ci fosse stata la necessità di votare a favore a questa ipotesi negli ultimi giorni, noi l’avremmo fatto. Ma dal CRU ci è stato fatto capire che la maggioranza doveva essere schiacciante, con almeno 15 club favorevoli su 18. Purtroppo questi numeri non c’erano e con vivo disappunto ci adeguiamo a quanto stabilito. Fermo restando che la nostra opinione non cambia: già sarebbe stata dura completare 18 giornate, pensare di farne 34 rende il tutto molto più difficoltoso, quasi ai limiti della fattibilità”.

PRENOTAZIONE PER GLI SPETTATORI Domani, con fischio d’inizio alle 15, l’Angelana di Ciucarelli aprirà ufficialmente il suo campionato ospitando il Massa Martana. Al “Migaghelli” saranno 156 i posti disponibili per i sostenitori di casa, con 35 posti destinati a quelli ospiti nella tribunetta in tubi innocenti. “Per via del protocollo – riprende Grassi – chiediamo a chiunque volesse venire sugli spalti di prenotarsi inviando nome, cognome e data di nascita alla nostra mail (angelana1930@gmail.com), così come previsto dal protocollo. Auspichiamo che siano tanti i sostenitori che vorranno seguire la squadra dal vivo, speriamo solo che questo messaggio possa raggiungere quante più persone”. Dopo la bella campagna di Coppa Italia, conclusa con la qualificazione al turno successivo, l’Angelana punta a partire bene anche in campionato.

“Crediamo di aver lavorato bene e di aver messo il tecnico nelle condizioni di poter centrare l’obiettivo che ci siamo posti, quello cioè di una salvezza tranquilla con la valorizzazione dei giovani. Chiaro però che è difficile fare pronostici in una stagione così fortemente segnata dall’emergenza e dalle criticità che incontreremo in corso d’opera. Giocheremo spesso di mercoledì, obbligandoci peraltro a rimodulare anche gli impegni delle tante squadre giovanili, e dunque siamo consapevoli che ci attendono mesi molto complessi. L’auspicio è che almeno sul campo si possano conseguire risultati tali da ripagare gli sforzi profusi da tutte le componenti societarie. Col Massa sarà dura, come lo saranno tutte le restanti 33 gare”.

GIOVANILI Proseguono senza sosta gli impegni del settore giovanile, impegnato in alcuni test amichevoli in vista del via della nuova stagione (ma mancano ancora comunicazioni al riguardo). L’Under 17 di Riccardo Rosselli è di scena sabato alle 15 a Santa Sabina, mentre l’Under 15 di Luca Cannoni riceve domani mattina alle 10,30 a Castelnuovo i pari età della Don Bosco. Impegno casalingo anche per l’Under 14 di Giorgio Buttò, opposta sabato al Perugia all’antistadio “Migaghelli” (ore 15), mentre a seguire toccherà agli Esordienti 2008 di Riccardo Palazzini sempre sullo stesso campo, avversaria l’Accademia Perugia. Per la selezione mista Esordienti 2008/09 di Manuel Severi primo impegno ufficiale a Gubbio, ospiti del Fontanelle (ore 16). Domenica mattina battesimo anche per i Pulcini 2010 della coppia Leonardo Angeletti ed Edoardo Vannoni, che affronteranno in due mini test i pari età del Santa Sabina.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*