Partito il piano strade 4, da oggi i lavori di manutenzione straordinaria

Partito il piano strade 4, da oggi i lavori di manutenzione straordinaria

Sono partiti questa mattina i lavori di manutenzione straordinaria per 650 mila euro sulle strade comunali previsti nell’ambito del Piano Strade 4. Il primo intervento è in viale Maratona, a Santa Maria degli Angeli, poi si proseguirà in via Ponte Rosso e quindi in via Diaz, all’altezza dello svincolo della superstrada. Il cronoprogramma poi prevede i due tratti di via Patrono d’Italia e via Los Angeles, e quindi successivamente l’inizio della messa in sicurezza delle strade nelle frazioni e in montagna.

Nel dettaglio saranno riqualificate nelle zone di montagna la strada di collegamento Ponte Grande-Petrata, quella che collega la provinciale 249 alla regionale 444 passando per Brigolante, la comunale di Pieve San Nicolò verso Paganzano, via Correggiano;  via delle Fornaci, via Francesco Rossi, Piazzale Mascagni, viale dei Pini a Petrignano; viale del Santo Patrono a Tordandrea; via Dante Siena a Torchiagina; via Trifone Benzi a Viole; via del Collicello a Capodacqua; via della Tomba Romana a Castelnuovo; via Ombrosa a Tordibetto; sarà terminata via Bassano a Rivotorto.

Il Piano Strade 4 è l’ultimo provvedimento adottato dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Stefania Proietti, le risorse impiegate per i 3 Piani Strade precedenti ammontavano complessivamente a oltre 3 milioni di euro.

“Priorità di questa amministrazione è rendere la viabilità cittadina più fruibile e più sicura, con interventi tempestivi su strade che necessitano di manutenzione – ha affermato il vice sindaco Valter Stoppini –, è questo il nostro obiettivo in questo mandato, come è stato nei 5 anni precedenti.  Nel 2016, quando ci siamo insediati, abbiamo ereditato una situazione veramente critica sullo stato di salute delle nostre strade. Ci siamo subito messi al lavoro per reperire i finanziamenti e realizzare gli interventi più urgenti sul territorio comunale, senza dimenticare le strade di montagna, con ben quattro piani di mappatura delle criticità e di sistemazione, senza lasciare indietro nessuna frazione. Ora continueremo su questa linea e con questo impegno, continuando a dare risposte alle domande dei nostri cittadini”.

 

2 Commenti

  1. Riqualificazione “……, viale del Santo Patrono a Tordandrea ….. ” ma riqualificazione significa anche (e soprattutto) ripristinare il tappeto bituminoso attualmente sconnesso, pieno di lesioni e causa di forti rumori al passaggio di camion e auto che percorrono tale via ad alta velocità specialmente la notte a cominciare dalle ore 4. Invece questi giorni abbiamo visto rifare la segnaletica orizzontale e basta. Quindi una riqualificazione “presa in giro” dato che le buche restano, come pure gli avvallamenti e tutti i difetti della segnaletica verticale (nascosta fra gli alberi o posizionata in senso parallelo all’asse stradale invece che perpendiicolare) e soprattutto i marciapiedi “beby” ovvero di dimensioni ridotte a 60-70 cm. di larghezza.-

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*