Fertility Room, come to Assisi, together, comune smentisce

progetto nato in maniera autonoma all'interno di un organismo

Fertility Room, come to Assisi, together, comune smentisce

Fertility Room, come to Assisi, together, comune smentisce ASSISI – Il Comune di Assisi in relazione alle notizie diffuse in data odierna relative alla iniziativa di un gruppo di operatori turistici di Assisi avente per tema la Fertility Room fa presente di essere estraneo al suddetto progetto nato in maniera autonoma all’interno di un organismo non istituzionale composto da operatori privati.

«Sindaco e Giunta prendono le distanze dall’iniziativa – dice Stefania Proietti (sindaco) -, che non è ascrivibile al Comune di Assisi». Le parole del Primo cittadino, al telefono, sono queste, e aggiungono, di fatto, forza a quanto dichiarato nella nota stampa fatta pervenire via Messenger e poi via posta elettronica.

Non è compito della Città di Assisi occuparsi né censurare la creazione di pacchetti turistici e relativa commercializzazione e comunicazione.

“La Giunta comunale – dichiara il Sindaco Stefania Proietti – lavora per la costruzione di politiche di sviluppo turistico che hanno ben presente i valori fondanti della Città e continuerà a farlo nel reciproco rispetto e distinzione dei ruoli di tutti i protagonisti dell’economia turistica locale.”

Print Friendly

2 Commenti su Fertility Room, come to Assisi, together, comune smentisce

  1. Il sindaco Proietti smentisce il suo assessore Guarducci, che ha anche retwittato sul suo accaount la notizia. Il feeling nato con un twitter muore allo stesso modo.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*