Stefano Pastorelli su Ex fonderie Tacconi, garantire la tutela della salute

una priorità nel programma di governo della prossima amministrazione comunale a guida centrodestra con Cosimetti sindaco

 
Chiama o scrivi in redazione


Pastorelli, Lega, par condicio, Amministrazione si attenga alle regole

Stefano Pastorelli su Ex fonderie Tacconi, garantire la tutela della salute

“Ex fonderie Tacconi di Santa Maria degli Angeli: garantire la tutela della salute dei cittadini salvaguardando produzione e posti di lavoro”. Così il capogruppo Lega in Regione Umbria, l’assisano Stefano Pastorelli.

“La presenza del sito produttivo a ridosso del centro storico cittadino rappresenta una criticità da risolvere in tempi brevi attraverso l’elaborazione di un serio progetto di delocalizzazione che rappresenta una priorità nel programma di governo della prossima amministrazione comunale a guida centrodestra con Cosimetti sindaco – prosegue Pastorelli – Il connubio salute-lavoro deve trovare pronta applicazione nella definizione di strategie volte a salvaguardare le famiglie del centro abitato da fattori potenzialmente inquinanti e allo stesso tempo garantire il mantenimento dei livelli occupazionali e il rispetto dei canoni qualitativi della produzione.

Le ex Fonderie Tacconi, infatti, fornitore di componenti per case automobilistiche di primo piano sul panorama mondiale, come Ferrari e Porsche, rappresentano un’eccellenza del territorio da salvaguardare, ma allo stesso tempo appare improcrastinabile un ripensamento circa la loro collocazione attuale, come richiesto da tempo a gran voce dai cittadini. In previsione di sviluppare un progetto che definisca il percorso di delocalizzazione, ho inoltrato ad Arpa, l’agenzia regionale per la protezione ambientale, richiesta di accesso agli atti della documentazione degli ultimi 3 anni relativa ai dati raccolti circa la presenza di eventuali fattori inquinanti che caratterizzano l’area di riferimento del sito produttivo”.–

Stefano Pastorelli
Consigliere Regionale Assemblea Legislativa Regione Umbria
Capogruppo Lega

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*