Al professor Giovanni Zavarella il titolo di Benemerito della Città di Assisi

Un momento importante per dire grazie a chi si è speso per la propria città mettendo a frutto della collettività le proprie capacità

Al professor Giovanni Zavarella il titolo di Benemerito della Città di Assisi

ASSISI – Ottanta anni: un traguardo importante per uno dei più illustri intellettuali di Assisi, il prof. Giovanni Zavarella. Ieri la città ha voluto festeggiare insieme a lui ed alla sua famiglia l’evento, ed il Sindaco Stefania Proietti ha annunciato l’avvio dell’iter per il conferimento del titolo di “Benemerito della Città di Assisi”. Dalle 18.00 la festa a sorpresa, animata da amici e amministratori: Sindaco, Assessori e Consiglieri comunali insieme alla Presidente del Consiglio Regionale Donatella Porzi e agli ex Amministratori della città si sono ritrovati con i familiari e gli amici del prof. Zavarella a celebrare questo momento. Dapprima l’incontro alla Sala conferenze della Domus Pacis di Santa Maria degli Angeli, poi la cena al ristorante, con una conviviale partecipatissima.

Il Sindaco Stefania Proietti nel ringraziare il prof. Zavarella per il suo grandissimo contributo culturale dato ad Assisi ha annunciato personalmente l’imminente conferimento del titolo di “Benemerito”.

“Agli inizi del mese di febbraio 2018 – ha spiegato –  è pervenuta da parte di 15 fra associazioni ed istituzioni del territorio (Ass. “Priori S. Antonio Abate”; Pro Loco Santa Maria degli Angeli; Ass. “Punto Rosa”; Rione Ponte Rosso; Rione Fornaci; Rione Del Campo; rivista ‘Il Rubino’; Comitato “J’angeli 800”, Istituto comprensivo Assisi2; Parrocchia S. Maria degli Angeli; Ass. Cult. “C.T.F”; Ass. “B. Micarelli”; Comitato A.I.D.O; Ass. “Sei degli Angeli se…”; Velo Club S.Maria degli Angeli Racing) la proposta per il riconoscimento al prof. Giovanni Zavarella, per meriti legati alle molteplici attività in campo giornalistico, letterario, storico, poetico. Meriti che non solo hanno interessato la nostra intera Comunità, ma che l’hanno persino travalicata espandendosi anche a livello nazionale e internazionale. Ampi i riconoscimenti in tal senso. La Commissione Consiliare lo scorso 16 febbraio con voto unanime, ha accolto la proposta con la seguente motivazione: “per le eccellenti e conclamate qualità e per il costante e appassionato impegno nei campi della cultura, dell’arte, della solidarietà e nelle attività letterarie, sociali e del volontariato a favore della città di Assisi e per la promozione del territorio”. La Giunta Comunale, in data odierna, (ieri 21 febbraio ndr) ha preso atto della proposta ed inviando la delibera di conferimento al prossimo Consiglio Comunale successivo a quello del 26 febbraio 2018”.

Il Sindaco Proietti ha poi donato al Prof. Zavarella un ramoscello di ulivo in bagno d’argento. Un momento importante per dire grazie a chi si è speso per la propria città mettendo a frutto della collettività le proprie capacità.

4 Commenti

  1. Non ho capito la foto….amministrazione al completo più ivano bocchini e antonio lunghi…prove tecniche di alleanze? Novità in vista? Qualche assessorato da assegnare visto che il dott. Rota non si vede più? Staremo a vedere….sarebbe clamoroso…

  2. SAREBBE IL COLMO FAR ENTRARE IN GIUNTA CHI SI È CANDIDATO A SINDACO CONTRO QUELLO ATTUALE.
    SAREBBE UN INCIUCIO COLOSSALE IN BARBA ALLA TANTO SBANDIERATA TRASPARENZA E CORRETTEZZA E ROTTAMAZIONE DEL PASSATO. MA FORSE DA QUESTO SINDACO CI SI PUÒ ASPETTARE ANCHE QUESTO.

  3. Beh la storia della Travicelli qualcosa ci avrà insegnato…ma siccome giungono voci strane….ci auguriamo che siano chiacchiere da bar e tali restino…ma l’arch. Rota che non è più stato nominato che fine ha fatto?qualcuno sa dircelo? Ma tanto come sempre non ci rispondera’ nessuno…

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*