Auguri Nonni, Travicelli, rispettarli sempre non solo in questa giornata

Buona Festa a voi NONNI che siete la nostra forza!

 
Chiama o scrivi in redazione


Auguri Nonni, Travicelli, rispettarli sempre non solo in questa giornata

Auguri Nonni, Travicelli, rispettarli sempre non solo in questa giornata

da Claudia Maria Travicelli 
ASSISI – Oggi 2 Ottobre si celebra la Festa dei nonni, una giornata per ricordare la grande importanza del ruolo dei nostri anziani all’interno della famiglia e nella società in generale. Tengo a ricordare però, che i nonni devono essere rispettati tutti i giorni dell’anno e non solo in questa giornata, in cui  in tutta Italia si svolgono tantissime iniziative.

La Festa dei Nonni  è nata nel 2005, viene festeggiata il 2 ottobre, data in cui la chiesa cattolica celebra gli Angeli custodi, fu istituita per dare il giusto valore a questa figura così importante, oggi più che mai, in un periodo così delicato e a volte complicato, i nostri nonni aiutano e contribuiscono con azioni concrete, direi con un vero lavoro, a  dare un supporto essenziale ai genitori, sempre più presi ed indaffarati nella complessità quotidiana.

I nonni così facendo, aiutano i genitori indaffarati ad educare i propri figli, una generazione, che si trova sempre più impegnata. I nostri nonni, la memoria storica delle nostre famiglie, i ricordi e i racconti delle storie di un tempo che fu e che oggi, in alcuni aspetti sarebbe bene riavere indietro.

Nei nostri tempi, sono importanti anche sul piano economico, perché i coniugi devono far crescere i propri figli e debbono fare i conti con il caro vita, che è sempre purtroppo in aumento e a volte con licenziamenti, cassa integrazione o diminuzioni di orario. I nonni con le loro pensioncine, cercano di dare il loro aiuto, spesso facendo a meno di qualcosa per loro, pur di dare il proprio appoggio.

La politica sinceramente, a tutti i livelli, è presa sempre più, da altri obiettivi, da altre mete, molto meno nobili secondo me, in questi tempi vige una politica miope e permettetemi, in alcuni casi un po’ menefreghista, che troppo spesso si dimentica di loro e non è interessata in nessun modo a quello che sarà il loro domani. Tanti sono i modi per tutelare i nostri anziani, basta volerlo, penso a luoghi di incontro, ad una aggregazione seria, al beneficio della sanità, agli aiuti mirati, all’assistenza domiciliare e a tanto altro.

Una vera città è quella che ama e tutela con risorse e non solo, in primis gli anziani, i bimbi, i ragazzi e i portatori H, per il resto a mio avviso restano solo chiacchiere. Buona Festa a voi NONNI che siete la nostra forza!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*