Colussi di Petrignano, Morelli risponde a Ciotti, Ugl non è artefice di nessun accordo

La notizia non ha nessun fondamento

Colussi di Petrignano, Morelli risponde a Ciotti, Ugl non è artefice di nessun accordo

Colussi di Petrignano, Morelli risponde a Ciotti, Ugl non è artefice di nessun accordo

da Morelli Massimo (Segretario provinciale Ugl agro-alimentare Umbria) 
ASSISI – Ugl agroalimentare Umbria vuole fare chiarezza ad alcune affermazioni apparse ieri su queste pagine da parte di Luigino Ciotti, in virtù della vicenda COLUSSI. Per prima cosa precisiamo che quell’accordo è stato scritto e firmato tra la Colussi e Cgil, Cisl e Uil, la Ugl ha semplicemente firmato SOLO come delegato RSU e per tanto non è artefice di tale accordo anche perché non è stato firmato successivamente dalla segreteria nazionale né territoriale.

Per quanto riguarda ulteriori licenziamenti non risulta che l’azienda abbia fatto richiesta di ciò per tanto la notizia non ha nessun fondamento. Per la questione licenziamenti e per i parametri usati dall’azienda noi dell’Ugl abbiamo subito denunciato che dovevano essere tenuti in considerazione per primis la situazione familiare (come da articolo pubblicato su queste pagine) ed abbiamo anche esortato e condannato il comportamento del presidente della regione umbria Marini la quale non ha voluto instaurare un tavolo in regione per cercare soluzioni al problema ed abbiamo attaccato la stessa per aver fatto subito dopo i licenziamenti incontro con l’azienda. Per tanto chiediamo che quando si parla della nostra organizzazione sindacale ci si informi meglio magari leggendo le nostre denunce ed i nostri articoli pubblicati su questa testata giornalistica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*