Elezioni Assisi, Alessandro Luigi Mencarelli si candida al Consiglio Comunale

 
Chiama o scrivi in redazione


Elezioni Assisi, Alessandro Luigi Mencarelli si candida al Consiglio Comunale

Elezioni Assisi, Alessandro Luigi Mencarelli si candida al Consiglio Comunale

da Alessandro Luigi Mencarelli
In vista delle elezioni comunali di Assisi nel prossimo ottobre, desidero comunicare ufficialmente la mia candidatura al Consiglio Comunale nella lista della Lega, facente parte della coalizione di Centrodestra a sostegno del candidato sindaco Marco Cosimetti.

Non mi ritengo un estraneo nella nostra Comunità, perché mi è piaciuto sempre esserne parte attiva.

Quando parlo di candidarmi al Consiglio Comunale, sono orgoglioso di poter dire di essere stato negli ultimi cinque anni una voce dello stesso tra la gente, anche non facendone parte: un obbligo che mi ero prefisso con la speranza di esserci riuscito, pur nei ristretti margini dell’opposizione.

È stato l’ascolto il primo e più importante compito che mi ero dato per poter più efficacemente essere di raccordo con i cittadini, così da aiutarli a sentirsi tali.

Per questo ho sempre cercato di fare informazione in modo oggettivo, con documenti alla mano e, davanti a una segnalazione, ho sempre cercato di dare seguito a quanto iniziavo: all’opposizione è stato arduo, anche perché reso difficoltoso dall’amministrazione uscente.

Allo scadere di questi cinque anni, ritengo opportuno candidarmi per poter dar seguito in modo più efficace e concreto a quanto mi verrà chiesto come servizio.

Ho una laurea in matematica a indirizzo economico-finanziario che mi ha consentito di avere un lavoro, non vivo di politica né ho alcuna intenzione di farlo.

L’unica legittimità a questo mio rinnovato impegno è il servizio: voglio cercare di riportare le problematiche dei cittadini ad un’attenzione più accurata da parte delle istituzioni.

Sono giovane, ho 26 anni e so quanto sia difficile fare politica da giovane, ma siccome – lo ripeto –  ho desiderio di amministrare, anche con passione, ma senza slogan né parole al vento, mi piace pensare di pormi al servizio anche di coloro che hanno la mia stessa età.

Anche per questo guardo al futuro: occorre avere chiara la visione della Città che vorremmo e lavorarci su. Insieme. Con tenacia e rispetto.

Mi porgo, sempre con animo grato, a voi concittadini con la sola volontà di amministrare e produrre fatti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*