Elezioni comunali Assisi, Colonnello Pino Caputo potrebbe candidarsi

 
Chiama o scrivi in redazione


Elezioni comunali Assisi, Colonnello Pino Caputo potrebbe candidarsi

Elezioni comunali Assisi, Colonnello Pino Caputo potrebbe candidarsi

da Lorenzo Capezzali
Le elezioni comunali di Assisi sono lontane ma gia’ ogni partito o coalizione preparano nomi per le candidature a sindaco, stando ad alcuni si dice. Una indiscrezioni dell’ultima ora riguarda il Colonnello di Assisi, Pino Caputo, una figura istituzionale e professionale nota a tutto il territorio e nella Regione le cui potenzialità di fare il sindaco nella città di Francesco si fanno sempre più pressanti. Il Colonnello Caputo rimane una delle figure più rappresentative e più confortanti nella storia civile e sociale di Assisi.

Una persona moralmente integerrima dal metodo decisionista e comprensivo del momento sulle questioni amministrative a tutto tondo.Dell’ufficiale sono note le qualità di altruismo, generosità e di prossimità partecipativa alla vita istituzionale, un dato che si associano alla sua preparazione tecnico-giuridica riferita in particolare agli enti locali, alla pubblica sicurezza, alla polizia giudiziaria ed agli enti locali. Il Colonnello Caputo proviene dall’accademia militare di Modena dell’Arma dei Carabinieri ed è laureato in scienze politiche, giurisprudenza e sicurezza interna ed esterna.

Un dietro le quinte, questo, che sta suscitando interesse e curiosità per l’intera città. Commenti a parte, c’è già chi prelude un suo facile inserimento nel ruolo elettorale comunale anche perche’ nel momento si discute sul tema degli emolumenti da dare agli assessori per il loro incarico, un aspetto che potrebbe entrare, da come si sussurra, nel novero di una risoluzione degli adempimenti a costo zero futuri.Tradotto, nessun gettone di presenza alle persone che devono essere squisitamente tecniche, con  specifica e i cui nomi e cognomi dovranno essere presentati prima della candidatura. Non è esclusa l’ipotesi poi della nascita di un programma innovativo sulla mobilità nel centro storico con orari d’ingresso alle auto piu’ snelli e con l’individuazione di parcheggi più consoni al logo internazionale della città.

E’ pensabile che anche per S.M.Angeli possano arrivare provvedimenti sul manto stradale in generale con una lente d’ingrandimento nel tratto che porta al park house dei pulman di Via Los Angeles. Non si escluderebbe anche una eliminazione del checkpoint e la costruzione di parcheggi intelligenti con pagamento remoto a mezzo cellulare. Per l’ingresso nella città serafica possibile la  locazione di un telepass o di vignette stradali. ZTL completamente rivisto sia ad Assisi che nelle Frazioni.

3 Commenti

  1. Addirittura c’è già il programma…ma da chi è stato candidato? Dallo stesso capezzali con una lista civica fatta su misura? A 2 anni dalle elezioni!!! Classico esempio di come si brucia un ipotetico candidato. Complimenti capezzali.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*