Giovanni Becchetti, una targa per raccontare la sua storia a Santa Maria degli Angeli

Giovanni Becchetti, una targa per raccontare la sua storia a Santa Maria degli Angeli Il Consiglio Comunale di Assisi, nella seduta del 27/09/2018, ha approvato l’avvio dell’iter amministrativo che porterà alla realizzazione e all’apposizione di una targa commemorativa in memoria di Giovanni Becchetti a cui, come noto, è intitolata la via che porta al centro di Santa Maria degli Angeli.

Giovanni venne barbaramente ucciso da una squadraccia fascista nel 1921. Aveva 35 anni. La sua unica colpa fu quella di volere difendere un amico che aveva apposto all’occhiello un garofano rosso, simbolo dell’affiliazione al partito socialista.La sua fu una risposta coraggiosa, un atto di dignità, una ribellione alla violenza dell’autoritarismo che stava conquistando l’Italia.

La targa sarà apposta nella medesima via ed avrà anche lo scopo di tramandare alle nuove generazioni la vicenda del giovane Becchetti ed il motivo per cui l’Amministrazione Comunale dell’epoca ritenne di intitolargli una delle vie principali della nostra città. Come noto, questa Amministrazione, durante le celebrazioni dello scorso 25 aprile, proprio a Santa Maria degli Angeli, ha voluto ricordare la figura di questo giovane innocente ucciso dai fascisti e, pertanto, in linea con quanto già fatto, ha accolto con favore la mozione presentata dal consigliere comunale Leggio che invita ad avviare il procedimento per l’apposizione della targa.

Gruppo Consiliare Partito Democratico

Gruppo Consiliare Assisi Domani

Gruppo Consiliare Cristiano Riformisti

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*