Aeroporto, sindaco di Assisi chiede di essere aggiornato sul progetto scuola di volo

 
Chiama o scrivi in redazione


Aeroporto, sindaco di Assisi chiede di essere aggiornato sul progetto scuola di volo

Aeroporto, sindaco di Assisi chiede di essere aggiornato sul progetto scuola di volo

Durante l’assemblea della Sase, la società che gestisce l’aeroporto San Francesco, il sindaco di Assisi Stefania Proietti ha ringraziato il consiglio di amministrazione uscente presieduto da Ernesto Cesaretti e ha augurato buon lavoro al nuovo organismo nominato all’unanimità dai soci.

Prima del termine dei lavori, il sindaco ha chiesto di essere aggiornato sul progetto della scuola di volo, in particolare sul recente parere inviato dall’Enac alla Sase.

La richiesta è stata avanzata perché il Comune di Assisi è socio con la quota del 2,21 per cento della Sase e come tale ha diritto di ricevere tutte le comunicazioni e le documentazioni in merito a questo e ad altri progetti.

“Assisi – ha affermato il sindaco – ha sempre creduto e crede tuttora, fermamente, nell’aeroporto San Francesco e nel suo sviluppo. A maggior ragione in un momento così particolare per il settore dell’accoglienza messa in ginocchio dagli effetti del Covid-19, dovrebbe diventare lo scalo di riferimento del turismo religioso. Ringrazio il cda uscente per il lavoro svolto e auspico che il nuovo consiglio di amministrazione recepisca le istanze della Città, patrimonio dell’Unesco, che dà il nome e l’immagine all’aeroporto”.

2 Commenti

  1. Il 2,21% è un po’poco per fare tutte queste richieste…
    Il Comune di Assisi aumenti la sua partecipazione almeno al 5%, e metta un suo delegato in CDA.

  2. Credo che dietro l’avverrsione alla Scuola di Volo ci sia molto ma molto di più della semplice lotta alla “cemetificazione del territorio” (di cosa?)….visione cieca di una nuova opportunità per il nostro territorio.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*