Sindaco di Assisi candidata alle regionali? «Non sono stata contattata da nessuno»

Sindaco di Assisi candidata alle regionali? «Non sono stata contattata da nessuno»

Sindaco di Assisi candidata alle regionali? «Non sono stata contattata da nessuno»

«Non sono stata contattata da nessuno». E’ quanto comunica il primo cittadino di Assisi, Stefania Proietti, tramite il suo ufficio stampa, riferendosi a quanto riportato oggi tra le pagine del Corriere della Sera.

Il sindaco di Assisi, Stefania Proietti, potrebbe essere il candidato alle regionali 2019 Pd, 5 Stelle e mondo civico? «La più gettonata – scrive il quotidiano – è Stefania Proietti, sindaco «civico» di Assisi, eletta anche con i voti del Pd. Mamma e catechista, ingegnere specializzato in tematiche ambientali, Proietti è molto vicina alla Chiesa. Tanto che ieri si trovava a Madrid, a un’assemblea organizzata dalla Comunità di Sant’Egidio: presenti Andrea Riccardi e Marco Impagliazzo, ma anche Gualtiero Bassetti e Filippo Grandi, Alto commissario per i rifugiati dell’Onu. Sulla scrivania, la sindaca Proietti ha «Laudato sii», l’enciclica di papa Bergoglio dedicata al Creato. Ma anche le sue competenze in materia ambientale potrebbero piacere: ha fatto una tesi sulle energie rinnovabili, si occupa di progetti sul cambiamento climatico, del quale ha parlato alle Nazioni Unite. Da tempo stava lavorando per creare le condizioni di una candidatura alle Regionali, ma il Pd le ha preferito Fora». E’ scritto oggi nel Corriere della Sera, nonostante la stessa sindaco abbia smentito la cosa nei giorni scorsi.

 

5 Commenti

  1. Che il “Corrierone” come una volta veniva chiamato il Corriere della Sera, per distinguerlo dal “Correrino” che era il “Corriere dei Piccoli”, chi ha più di cinquant’anni passati, ne può aver memoria, come dicevo, se se ne è occupato della questione il “Corrierone”, le cose non possono essere che due.
    La prima, chi dice la più probabile, ma ci credo poco, che sia un grande “MARCHETTONE”, può starci, ma ribadisco che non propendo per questa prima ipotesi.
    La seconda vulgata, è quella che l’articolo e l’intervista, siano frutto di concreto interesse giornalistico. Reputando, senza prove, che il Corriere della Sera sia tornato ad essere serio come una volta, ciò mi fa pensare.
    Bene e male nel contempo.
    È cosa di questi ultimi giorni, l’accordo di governo tra il PD ed il “Movimento”, leggasi partito, Cinque Stelle, che la cosa non esclude che il c.d. “Laboratorio” ribadito ieri da Verini alla TGR (Testata Giornalistica Regionale) dell’Umbria, possa ambire a qualche possibilità di realizzazione. Nella geometria e la matematica, si possono dimostrare, in politica, la somma, non fa sempre il totale.
    Parrebbe che, durante la costruzione di questo laboratorio con le “Forze Civiche” (PD riciclato sotto mentite spoglie) il nome di Andrea Fora non sia gradito ai M5S, in quanto lo stesso, essendo espressione del mondo delle Coop, come spesso accade, ha dei precedenti di giustizia. Pertanto, candidato cercasi.
    La Stefania Proietti cacciata in malo modo dalla porta principale della convention di Todi (che paxle questi anglicismi), potrebbe non tornare rientrare dalla finestra, ma dal portone di onore, da dove fu cacciata.
    Ciò, se poi fosse confermato dai fatti, risulterebbe molto favorevole alla “Pulzella della Costa di TREX”.
    Voi direte, bene, almeno andrà via da Assisi si siederà su una poltrona di maggior valore, non per la qualità, ma per l’indennità, e il problema è risolto.
    Deduzione sbagliata.
    Con l’eventuale elezione all Consiglio Regionale, la Consigliatura Proietti non terminerebbe e si andrebbe ad elezioni, non funziona così.
    Rimarrebbe intonza, con l’unico cambiamento che subentrerebbe alla Sindaca il Vice Sindaco Stoppini, come F.F., facente funzione.
    Le cose si complicherebbero.
    Diciamo, senza offesa, e senza sminuire l’onore di Valter Stoppini, lui rimarrebbe “telecomandato” dalla Stefania Proietti, con la differenza che la Proietti tre parole insieme è in grado di metterle insieme, ripeto senza che se ne abbia a male, ma questo è, non ne sarebbe capace. Stante anche i suoi modi non proprio confacenti ad un Sindaco. Fuma come un turco nel suo ufficio in comune, già l’immagine non è bella. D’altronde, la cultura e la signorilità, non si comprano al supermercato!!!
    “Che fare?” citando e parafrasando il noto saggio politico del 1902 di Vladimir Il’ič Ul’janov, detto Lenin.
    Come si fa, si fa male.
    Le soluzioni possono essere solo due, l’attuale, con la non nomina, o “trombatura” dell’attuale Sindaca, oppure una sua elezione magari anche come seconda arrivata o come inserita nei listini.
    Nel primo caso rimarrebbe tutto, o quasi, immutato e non è cosa buona e giusta. Nel secondo caso, si andrebbe a peggiorare in quanto, il seppur telecomandato Valter Stoppini, non riesca a governare una cosa più grande di lui.
    Lo scopriremo vivendo.
    Ribadisco ancora una volta, semmai ce ne fosse bisogno, la mia nuda constatazione dei fatti su Valter Stoppini, è realtà e non attiene alla sua persona umana, ma al politico Stoppini. Che però è umano.

  2. Certo essere candidata perché tutti gli altri hanno rinunciato o trombati non è il massimo della soddisfazione. Ma conoscendo il soggetto si gonfierebbe fino a scoppiare tanta è la presunzione ed ambizione politica nonostante si nasconda dietro all’umiltà alla presunta sensibilità nei confronti degli ultimi.. dei poveri e tante belle altre parole che non trovano riscontro nella sua azione amministrativa. Chiaramente andrebbe a fare il consigliere di opposizione e questo non le si addice…la sig.ra è abituata a comandare e telecomandare chi gli sta intorno. Per assisi purtroppo c’è ancora da aspettare.

  3. Come dicevo nel mio precedente commento, comunque vadano le cose, si può solo cadere dalla padella alla brace, o rimanere a friggere in padella, tertium non datur.

  4. Però una cosa è vera…non la cerca nessuno….forse alla fine se tutti eviteranno la brutta figura allora non rimarrà che chiamarla…..

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
16 × 18 =