📰 Rassegna stampa – Assisi, tornano le auto in piazza del Comune, nel periodo di bassa stagione

 
Chiama o scrivi in redazione


Cianetti, chiusura Assisi a traffico auto, evitare che diventi un ghetto

Assisi, tornano le auto in piazza del Comune, nel periodo di bassa stagione

Il festival “Universo Assisi” ora diventa un misteroASSISI Da lunedì piazza del Comune riapre al traffico. Lo ha annunciato, tra le altre cose, il vicesindaco Valter Stoppini illustrando la nuova regolamentazione annuale del traffico nel centro storico. Nel periodo di bassa stagione, che durerà fino al 20 marzo, dal lunedì al venerdì sarà possibile attraversare piazza del Comune senza limiti orari. Scompare inoltre il divieto di accesso alla Ztl nel pomeriggio e di notte, con la conseguenza che l’unica fascia oraria di Ztl sarà la mattina dalle 10 alle 12,30. Nei giorni prefestivi e festivi sarà possibile invece attraversare la piazza solo dalle 6 alle 10, con l’obbligo per i veicoli di procedere a passo d’uomo, e permarrà il bollino giallo e rosso, con la Ztl chiusa dalle 10 alle 20. A fronte di una maggiore apertura al traffico nella bassa stagione, saranno intensificati i controlli sul rispetto dei limiti di velocità al fine di garantire la sicurezza dei pedoni e in particolare dei bambini. «La nuova regolamentazione – spiega Stoppini – vuole modulare chiusure e aperture della città a seconda dei periodi di effettiva necessità, tenendo conto delle esigenze dei cittadini, dei flussi turistici, nonché di provvisorie chiusure dovute a lavori o a cause di forza maggiore». Negli otto mesi di alta stagione (dal 21 marzo al 1 novembre) permangono la chiusura di piazza del Comune (tranne nella fascia mattutina 6-10), le chiusure al traffico della Ztl al mattino dalle 10 alle 12,30 e al pomeriggio dalle 14,30 alle 18 e i bollini gialli e rossi, coincidenti con prefestivi, festivi e ponti, in cui il divieto di circolazione e sosta nella Ztl è esteso dalle 10 alle 20. Viene infine eliminato per tutto l’anno il divieto di accesso e sosta notturno (dalle 22 alle 5), mentre per il periodo di alta stagione è allo studio un servizio navetta elettrico. Massimiliano Camilletti

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*