📰 Rassegna stampa 📰 – La Rocchicciola sta cadendo a pezzi, lo denuncia Mignani

 
Chiama o scrivi in redazione


La Rocchicciola sta cadendo a pezzi, lo denuncia Mignani

Giro d'Italia, oggi si riparte da Santa Maria degli AngeliASSISI – «La Rocchicciola è miseramente chiusa e in uno stato di pessima conservazione». A denunciarlo è Francesco Mignani, cittadino con un passato da amministratore pubblico, che aggiunge: «È difficile comprendere come una delle meraviglie del nostro territorio, che potrebbe costituire una delle peculiarità attrattive della città, non sia di libero accesso ai cittadini ed ai turisti».

La Rocchicciola è conosciuta anche col nome di Cassero di Sant’Antonio, dal nome alla confraternita di Sant’Antonio e San Giacomo che si trova presso la porta dei Cappuccini sotto la rocca stessa. Sorge sull’altura a destra della Rocca Maggiore alla quale, un tempo, era collegata da mura percorribili. Rispetto alla Rocca Maggiore, è però di epoca più recente.

«Chiedo all’amministrazione comunale – conclude Mignani – se ci si renda conto che tale stato di abbandono possa dare luogo ad atti di vandalismo, di degrado e di sporcizia. Non voglio assolutamente rassegnarmi all’idea che la Rocchicciola, come altre realtà di interesse storico e culturale, vengano abbandonate e non restituite alla fruibilità dei cittadini e dei turisti».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*