📰 Rassegna stampa 📰 – Marcia Perugia Assisi, una catena umana per migliorare il mondo

 
Chiama o scrivi in redazione


Catena Umana della pace e della fraternità da Perugia ad Assisi, conferenza

Marcia Perugia Assisi, una catena umana per migliorare il mondo

Tra le dieci e le dodicimila persone, ognuna a prendersi cura del suo metro quadrato, in una simbolica immagine del messaggio che la Marcia della Pace 2020 vuole lanciare: ogni persona che, con un piccolo gesto, nel suo quotidiano, formi una catena umana per migliorare il mondo. Presentata ieri al Sacro Convento l’iniziativa della Tavola della Pace che si terrà il prossimo 11 ottobre: “Una iniziativa a nome di don Roberto Malgesini, il sacerdote ucciso a Como, e per Willy Monteiro, grande protagonista di un atto di generosità.

Dobbiamo condividere l’impegno a fare come loro, dobbiamo diventare capaci di prenderci cura dell’ambiente in cui viviamo: anche per questo è davvero bello che la Marcia ci sia una settimana dopo la visita del papa ad Assisi per firmare l’enciclica Fratelli tutti, sarà una marcia che risponde a due appelli forti del pontefice, quello per una economia che non distrugga ma dia dignità e quello per ricostruire un patto educativo globale”, dice padre Mauro Gambetti, custode del Sacro Convento.

“La catena diventa metafora di quello che la società ci ha chiesto, mettendo in moto una resilienza che non ceda allo sconforto”. Per padre Enzo Fortunato, direttore della sala stampa del Sacro Convento, da Assisi “partono ancora gesti e parole di pace e un percorso di fraternità”.

“Abbiamo il privilegio di amministrare una città straordinaria, che parla e parlerà al mondo, e siamo lieti che da qualche anno il Comune abbia un ruolo attivo nell’organizzazione della Marcia e nella diffusione del suo messaggio”, il saluto a nome della città dell’assessore Simone Pettirossi. Per partecipare alla catena umana dell’11 ottobre è stato pubblicato online (www.perugiassisi.org) il modulo di iscrizione come singolo, gruppo, ente locale o scuola.

La compilazione è obbligatoria per consentire agli organizzatori di indicare poi il tratto di strada tra Perugia e Assisi dove ognuno dovrà posizionarsi. La Catena sarà affiancata da una iniziativa di Articolo 21, il 9 ottobre, sulla fratellanza mediatica, e dal meeting nazionale “Time for Peace – Time to care” che si svolgerà a Perugia e in tante altre città italiane il 9 e 10 ottobre.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*