📰 Rassegna stampa 📰 – Rivotorto d’Assisi, «La ciclabile ha le crepe. E adesso?»

Rivotorto d’Assisi, «La ciclabile ha le crepe. E adesso?»

Il consigliere comunale Fioroni chiede «quando verrà completato il tratto Rivotorto-Santa Maria degli Angeli»

Dopo Merkel e Juan Manuel Santos arriva il presidente Antonio TajaniRIVOTORTO – Ancora il tratto di ciclabile Rivotorto – Santa Maria degli Angeli nel mirino di Emidio Fioroni, consigliere comunale di opposizione che da mesi segue la vicenda di una realizzazione assai attesa. Fioroni guarda con poca convinzione l’attuale fase dei lavori, con le maestranze che hanno riempito di cemento le crepe sul tracciato, coprendole poi col colore giallo.

«Si cerca di nascondere le crepe con la boiacca di cemento, utilizzando poi il colore per coprire tutto – spiega il consigliere Fioroni -; sia nel tratto più vicino a Rivotorto sia in quello di Santa Maria degli Angeli. Mi chiedo cosa accadrà ora. Quando il tracciato sarà completato? Il Comune lo prenderà in carico dopo la questione delle crepe che si sono evidenziate prima ancora dell’apertura del percorso?».

Era stato proprio Fioroni a evidenziare, la scorsa estate, delle fessurazioni in alcuni tratti della ciclabile; proprio quando cominciava a essere frequentata sia da gente in bicicletta sia a piedi. Così era scattata una prima chiusura con transenne e cartelli. Divieti che però erano stati violati da ciclisti e pedoni spinti a utilizzare la ‘strada’ anche per motivi di sicurezza.

Sono poi seguite delle campionature sul ‘fondo’ del percorso, una nuova chiusura sino agli interventi di questi giorni. Facendo crescere la curiosità su quando l’opera di un paio di chilometri fra Rivotorto e Santa Maria degli Angeli (nel contesto della Spoleto-Assisi) sarà finalmente conclusa così da mettere a disposizione un’infrastruttura attesa sia per le bellezze che permette di scoprire, sia per consentire, nel tratto, una percorribilità all’insegna della sicurezza per gli appassionati delle due ruote.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*