E dopo il Presepe vivente…arriva la Passione vivente

E dopo il Presepe vivente…arriva la Passione vivente

Dopo il successo della 42° edizione del Presepe vivente, con quasi 10.000 spettatori nelle 4 giornate di programmazione, il comitato Presepe Vivente di Petrignano di Assisi raddoppia e mette in scena la Passione Vivente.

L’associazione petrignanese, mettendo in campo le sue professionalità e l’esperienza accumulata in anni di Presepe, rievocherà per le vie di Petrignano la Via Crucis di Gesù, il momento forse più toccante e solenne delle celebrazioni Pasquali.

Sarà una rievocazione laica, pur con il supporto e la partecipazione delle autorità religiose, volta a far immergere gli spettatori in quella che è stata l’ultima parte della vita terrena di Gesù.

Lungo la via principale del paese saranno rievocate le 14 stazioni della via Crucis: dal processo e la condanna a morte di Gesù, fino alla sua crocefissione e alla deposizione nel sepolcro.

Gli spettatori potranno seguire da vicino il drammatico cammino del Salvatore, che, portando con se la croce, verrà scortato dai soldati romani dal pretorio di Ponzio Pilato, fino al Golgota, dove incontrerà la morte.

Nel Calvario Gesù incontrerà, tra gli altri, la Vergine Maria, Maria Maddalena, San Giovanni, Santa Veronica, con cui potrà scambiare un ultimo emozionante saluto.

Saranno più di 50 i rievocatori in costume, coadiuvati da tecnici del suono e delle luci, che trasformeranno il paese di Petrignano, ancora una volta, nella Gerusalemme di 2000 anni fa.

La “Passione Vivente” inizierà da via Matteotti, all’altezza delle scuole elementari e si concluderà sulla sponda del fiume Chiascio.

Appuntamento, quindi, il 24 Marzo 2024 alle ore 21.00 a Petrignano di Assisi (PG)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*