Vescovo, Carlo Acutis diventi la bussola per i giovani del nostro tempo

 
Chiama o scrivi in redazione


Vescovo, Carlo Acutis diventi la bussola per i giovani del nostro tempo

Vescovo, Carlo Acutis diventi la bussola per i giovani del nostro tempo

Tutto pronto per l’avvio degli eventi collaterali alla Beatificazione di Carlo Acutis, in programma sabato 10 ottobre alle ore 16,30 nella Basilica Superiore di San Francesco. Da domani, giovedì 1 ottobre e fino al 17 fedeli e devoti di Carlo Acutis potranno venerare il corpo che sarà esposto nel Santuario della Spogliazione. L’apertura del sepolcro avverrà al termine della messa delle 11,30, presieduta dal vescovo, monsignor Domenico Sorrentino. “Carlo Acutis Beato, un dono dal cielo per Assisi che aggiunge, ai suoi protettori più illustri, un giovane del nostro tempo”, commenta il vescovo.

“Sui passi di Francesco – continua monsignor Sorrentino – il giovane Carlo incarna una santità moderna, contemporanea, esempio per i giovani che, spesso, si trovano smarriti nella confusione del nostro tempo, senza avere più alcun punto di riferimento. Carlo lo aveva trovato in Dio e, senza smettere di essere un ragazzo normale, aveva fatto dell’eucaristia il centro della sua vita, e rivolgeva verso i più bisognosi l’amore che Dio riversava su di lui.

La beatificazione di Carlo è immagine di una chiesa aperta ai giovani, pronta ad accoglierli, accompagnarli, aiutarli nel loro cammino di crescita”, conclude il vescovo di Assisi. Il Santuario rimarrà aperto dal 1 al 17 ottobre dalle 8,15 alle 22 con orario prolungato fino a mezzanotte nei giorni 9, 10 e 11, per permettere ai tanti fedeli e devoti di Carlo di venerarlo e partecipare agli eventi in programma prima e dopo la Beatificazione.

Il 2 ottobre, ci saranno le inaugurazioni, nella cattedrale di San Rufino e nel chiostro della Basilica di Santa Maria degli Angeli, delle due mostre, quella sui “Miracoli eucaristici” e quella sulle “Apparizioni Mariane”, ideate dallo stesso Acutis mentre in serata è previsto un evento online dedicato ai giovani dal titolo: “Beato Te: a scuola di felicità con Carlo Acutis”, a cura della Pastorale giovanile regionale. Sabato 3 ottobre alle ore 21 al Santuario della Spogliazione ci sarà la visita dei vescovi della Conferenza episcopale delle Marche per la venerazione del corpo di Carlo Acutis.

Intanto la casa di produzione cinematografica Officina della Comunicazione in collaborazione con VatiVision la piattaforma digitale per la distribuzione di contenuti audiovisivi di ispirazione cristiana ha realizzato e diffuso un video-reportage (https://www.youtube.com/watch?v=dKU0OOWQq8c) che anticipa le fasi salienti dell’esposizione del corpo del giovane e contribuisce a incrementare la conoscenza della vita del Beato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*