Cominciata la raccolta fondi promossa dal Rotary per l’ospedale di Assisi

 
Chiama o scrivi in redazione


Cominciata la raccolta fondi promossa dal Rotary per l’ospedale di Assisi

Cominciata la raccolta fondi promossa dal Rotary per l’ospedale di Assisi

 Il Rotary lancia una sottoscrizione per un altro importante progetto di service, finalizzato all’acquisto di un ventilatore polmonare non invasivo a favore dell’ospedale di Assisi.

La richiesta arriva direttamente dai sanitari, impegnati a fronteggiare i primi accessi di pazienti affetti da Covid-19, per offrire loro un trattamento iniziale efficace, in alcuni casi risolutivo e tale da ridurre il sovraccarico di altre strutture ospedaliere individuate per la gestione delle casistiche più gravi.

Un apparecchio la cui sostenibilità nel tempo, una volta rientrata l’emergenza legata al Coronavirus, è di sicuro impatto, vista l’esigenza di trattare spesso pazienti in condizione di insufficienza respiratoria senza procedere all’approccio invasivo dell’intubazione.

La raccolta è stata lanciata attraverso la piattaforma GoFundMe ed è possibile sostenerla al link https://gf.me/u/xrrrb6: per ogni euro donato, il Rotary Club di Assisi devolverà un euro, con un meccanismo di cofinanziamento 1:1, fino ad un limite di 3000 euro (e quindi di 6000 euro complessivi, che coprono il costo dell’apparecchio). Eventuali surplus in termini di fondi saranno investiti per acquistare anche un monitor multiparametrico, sempre richiesto dal personale sanitario per fronteggiare la gestione dell’emergenza.

L’impegno del Rotary non finisce qui: grazie alla collaborazione del Distretto Rotary 2090, il club di Assisi ha ordinato 200 mascherine FFP2 da donare al personale impegnato nel servizio pubblico.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*