Allenamento AssisiSubasio c’è match contro Foligno, Coppa di Eccellenza

Allenamento AssisiSubasio c'è match contro Foligno, Coppa di Eccellenza

Allenamento AssisiSubasio in vista del match contro il Foligno, Coppa di Eccellenza
da Camrine D’Argenio
Per Assisi Subasio e Foligno la settimana è quella che porta a ‘scontrarsi‘ nel primo impegno di competizione ufficiale della stagione, la Coppa di Eccellenza. I Falchi faranno visita alla città Serafica domenica 26 agosto. Alle ore 16.00 la palla riprenderà a rotolare. Nessuno vuol farsi cogliere impreparato, ed allora giù con sprint ed intensità per un finale di preparazione estiva ancora tutto da sudare. In casa Assisi, dopo l’intero periodo di atletizzazione svolto al “Felici” di Rivotorto, si torna allo Stadio degli Ulivi. Nella settimana pre Coppa infatti, da Via Canonichetti tornano a riecheggiare suoni di fischietti e rimbalzi di pallone.

Nell’aria le parole di indicazioni e incitazioni di mister Lisarelli. E si, perché per la prima di Coppa ci si trasferisce alla sede che farà da scenario all’intero campionato: il Comunale Enzo Boccacci. Per motivi di Ordine Pubblico, l’esordio slittara’ qualche chilometro più su’, potendo quest’anno la neo nata Societa’ avvantaggiarsi della conseguente molteplicità di adeguate strutture nel comprensorio assisano.

Ed ecco, un po’ per prendere le misure, un po’ per cominciare a respirare aria di campionato, schemi e tatticismi da mettere a punto nell’ultima settimana disponibile prima di cominciare a fare sul serio, qui sull’ampio campo alle falde del monte Subasio. Qualche infortunio, Scavone su tutti in differenziato costretto a seguire i compagni a margine degli allenamenti, a tenere in lieve apprensione lo staff tecnico.

Anche sul fronte Folignate chi ha lavorato a parte è stato il nuovo centravanti di riferimento, Peluso. Problema al ginocchio per Cascianelli. Mister Armillei avrà modo di verificarne la tenuta o meno per entrambi, nel test amichevole interregionale contro il Fabriano. Dopodiché spazio solo ai primi 90 minuti che contano, dopo la stupenda ‘cavalcata’ della scorsa annata di Promozione, che ha visto i falchetti uscire sconfitti una sola volta dal rettangolo verde. In attesa che sarà campionato. Questa volta di Eccellenza.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*