Angelana calcio, gli allievi A1 di mister Rosselli in ritiro a Frontone

 
Chiama o scrivi in redazione


Angelana calcio, gli allievi A1 di mister Rosselli in ritiro a Frontone

Angelana calcio, gli allievi A1 di mister Rosselli in ritiro a Frontone

Ripartire di slancio dopo mesi di stop forzato. È quello che hanno fatto i ragazzi dell’Under 17 di Riccardo Rosselli, che hanno inaugurato la loro stagione andando in ritiro a Frontone (PU) per una settimana. Un’esperienza unica nel suo genere, un appuntamento segnato sul calendario che ha visto i ragazzi affinare la conoscenza e immergersi a pieno titolo in un’avventura che profuma di calcio vero. “I ragazzi avevano una voglia matta di tornare a giocare, perché sei mesi di stop a questi livelli si fanno sentire”, spiega il tecnico giallorosso, accompagnato in ritiro dal preparatore dei portieri Massimiliano Aristei e dal collaboratore tecnico Edoardo Vannoni. “Quella del ritiro è stata un’idea ben accolta da tutto il gruppo, soprattutto dai genitori: hanno capito che ai ragazzi serviva un momento così per ritrovarsi e ritrovare il feeling con il campo e siamo loro grati per aver concesso a tutti questa opportunità”. Un’esperienza paragonabile a quella di una squadra professionistica, roba che nel calcio giovanile è decisamente un’eccezione.

ESPERIENZA UNICA Rosselli ha lavorato per una settimana intera con un gruppo che si presenterà nel campionato A1 con la voglia di ben figurare. “Ci sono buone individualità, ma è il collettivo la vera arma in più della squadra. C’è grande sintonia tra i ragazzi e l’ho potuta riscontrare anche in questi giorni dove tutti hanno ben compreso l’importanza del momento”. L’Hotel “Il Daino” di Frontone, quartier generale del ritiro, ha accolto la comitiva angelana composta da 18 atleti più i tre dello staff, ma più in generale tutta la cittadina marchigiana ha fatto sentire gli Allievi a loro agio nei 6 giorni di ritiro. “Siamo stati trattati con i guanti, e per questo ci sentiamo di ringraziare sia l’albergo, sia il comune che le strutture della locale società di calcio per l’ospitalità”, aggiunge Rosselli. “Abbiamo avuto a disposizione un campo di gioco eccelso, e in più c’è stata data la possibilità di lavorare anche su uno di calcio a 5 e in piscina. Davvero non abbiamo avuto bisogno di null’altro perché l’accoglienza è stata esemplare”. Strutture e organizzazione da Serie A: a Frontone sono abituati a lavorare con squadre professionistiche (vedi Fano, Vis Pesaro e altre ancora) e la qualità della proposta è stata facilmente individuabile.

ESEMPIO DA SEGUIRE Il via della nuova stagione è ancora incerto, con i campionati giovanili che potrebbero slittare a ottobre inoltrato. L’Angelana però ha voglia di farsi trovare pronta in ogni caso. “Questa settimana di ritiro”, spiega Giorgio Buttò, responsabile tecnico del settore giovanile, salito in visita a Frontone, “rappresenta un’occasione di crescita importante per tutti i ragazzi. Il mio ringraziamento va ai genitori e alle famiglie che l’hanno permessa, ma un plauso anche ai ragazzi e allo staff per il comportamento tenuto, che da come ci è stato riferito anche dalla struttura che li ha ospitati è stato esemplare. Mi auguro che questo possa essere il primo di una lunga serie di ritiri che negli anni a venire vedranno coinvolte le nostre squadre giovanili. A Frontone hanno un’organizzazione e strutture di prim’ordine e sarebbe bello poterle sfruttare anche in futuro”.

RINGRAZIAMENTI L’hotel “Il Daino”, che ha ospitato gli Allievi A1 dell’Angelana, ha voluto rivolgere un pensiero alla squadra e allo staff dopo una settimana decisamente intensa. “Sono oltre 40 anni che ospitiamo squadre di calcio durante l’estate, per lo più professionistiche, ma il comportamento tenuto da questi ragazzi è stato, se possibile, ancor più esemplare”, ha commentato Silvia Galassi in rappresentanza della famiglia proprietaria dell’albergo. “Educati, rispettosi del lavoro altrui e molto attenti ai dettagli, per noi è stato davvero un piacere accoglierli e ospitarli. L’auspicio è di ritrovarli ancora negli anni a venire”. Da parte dell’ASD Angelana 1930 un ringraziamento sentito a tutto lo staff dell’albergo, così come al Comune di Frontone e alla dirigenza della Frontonese per aver concesso in esclusiva gli spazi della struttura di gioco comunale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*