Robocup junior, scuola infanzia Petrignano vince selezioni territoriali

Ora la sfida di maggio per le finali nazionali

 
Chiama o scrivi in redazione


Robocup junior, scuola infanzia Petrignano vince selezioni territoriali

Robocup junior, scuola infanzia Petrignano vince selezioni territoriali  FOLIGNO – L’infanzia “Trancanelli” di Petrignano di Assisi si è piazzata prima alle selezioni territoriali di Robocup Junior, la gara di robotica scolastica tra le più importanti a livello nazionale, che si sono tenute nella mattinata di oggi a Foligno, all’IIS “Orfini”.  Prossima tappa, la gara nazionale che si disputerà sempre nella città della Quintana dal 3 al 6 maggio e che coinvolgerà le scuole di tutta Italia. Sarà una tre giorni dedicata alla robotica e per l’occasione è prevista la presenza di oltre 1500 studenti provenienti da tutto il Paese.

“Il mago di Oz” versione robot, messo in scena dai bambini delle sezioni Coccinelle e Farfalle ha, quindi, convito la giuria guadagnandosi il primo posto.

“Grande soddisfazione” è stata espressa da Susanna Rossi e Clarissa Fiorucci, referenti del progetto di robotica rispettivamente per tutto l’istituto Assisi 3 e per l’infanzia di Petrignano, coadiuvate dalle insegnanti Gabriela Cambiotti ed Anna Aristei.

L’IC Assisi 3, diretto da Sandra Spigarelli si è imposto il vincitore della mattinata poiché il secondo posto se lo è aggiudicato la primaria di Petrignano, il terzo l’infanzia di Torchiagina e il quarto la primaria di Palazzo.

La gara è organizzata nel contesto della rete di scuole “Robocup jr Italia” e la nona finale nazionale di maggio non è altro che il momento conclusivo di un percorso che mette al centro dell’attività scolastica la didattica laboratoriale e che ha permesso agli studenti di essere protagonisti, capaci di costruire il proprio apprendimento attraverso la ricerca, la riflessione sulla disciplina e il metodo di studio e lavoro.

1 Commento

  1. bravissimi piccoli e grandi ragazzini una soddisfazione immensa e un grande applauso anche agli insegnanti e a tutto l’istituto di Petrignano BRAVISSIMI

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*