Zona a traffico limitato ad Assisi, chiusa dalle 10 alle 20, nuove regole per la Ztl

Zona a traffico limitato ad Assisi, chiusa dalle 10 alle 20

Zona a traffico limitato ad Assisi, chiusa dalle 10 alle 20, nuove regole per la Ztl

Nuove regole per la Ztl (Zona a traffico limitato) ad Assisi, in centro storico, dal giorno di Pasqua, 21 aprile,  al primo maggio e l’estensione della tariffa agevolata per tutti i residenti (centro storico e frazioni) anche nei giorni festivi e prefestivi. Si tratta di un provvedimento sperimentale per regolamentare il traffico nei giorni  da “bollino rosso” in cui si verifica un altissimo afflusso di visitatori  come notoriamente avviene per le festività pasquali e i ponti della Liberazione e della Festa del Lavoro.

Per quest’anno in particolare  l’Ente nazionale italiano per il turismo (Enit) ha già indicato Assisi come prima meta italiana di visitatori stranieri, preannunciando un afflusso maggiore di quello degli anni scorsi.

Nel periodo pasquale si registra da sempre un incremento di turisti e pellegrini che ne approfittano oltre che per vedere le bellezze della città anche per partecipare alle cerimonie religiose, per cui il comandante della polizia locale Antonio Gentili ha deciso di emanare una serie di indicazioni per rendere il centro storico di Assisi più fruibile e godibile dai pedoni.  Nei giorni 21 (Pasqua), 22 (Pasquetta), 24, 25 (Festa della Liberazione), 27, 28 e primo maggio (Festa del Lavoro) il traffico sarà chiuso dalle 10 alle 20, eccetto per i residenti e particolari categorie di utenti.

Piazza del Comune sarà interdetta al traffico con la sola esclusione dei mezzi di soccorso;  anche Corso Mazzini sarà chiuso alla circolazione con  esclusione dei residenti e di quelli di via San Gabriele dell’Addolorata, dei turisti diretti alle attività ricettive delle stesse vie e altre categorie limitate.

Nei giorni 23, 26, 29 e 30 la Ztl resterà comunque chiusa dalle 10 alle 20 con esclusione di tutte le categorie titolari di autorizzazione tradizionale per l’accesso e la sosta.  L’amministrazione comunale, come detto, per  limitare eventuali disagi dei cittadini residenti in tutto il territorio comunale ha deciso di abbassare solo per questi le tariffe a 0,70 euro all’ora per tutto il periodo compreso tra il 21 aprile e il primo maggio.


ORDINANZA_N_99

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*