Rimodulazione rette incremento annuo posti letto Casa riposo Andrea Rossi

A renderlo noto il capogruppo Lega in consiglio regionale Stefano Pastorelli

 
Chiama o scrivi in redazione


Rimodulazione rette incremento annuo posti letto Casa riposo Andrea Rossi
Stefano Pastorelli

Rimodulazione rette incremento annuo posti letto Casa riposo Andrea Rossi

Lega Assisi: “Con la rimodulazione delle rette incremento annuo di posti letto alla Casa di riposo Andrea Rossi”. “Grazie alla rimodulazione delle rette, anche la Casa di riposo Andrea Rossi di Assisi potrà usufruire di un incremento medio annuo che oscilla tra i 160mila e 200mila euro”. A renderlo noto il capogruppo Lega in consiglio regionale Stefano Pastorelli insieme ai consiglieri comunali Francesco Mignani e Jacopo Pastorelli, a seguito dell’approvazione della Giunta regionale, su proposta dell’assessore alla sanità Luca Coletto, dello schema di accordo per l’adeguamento delle tariffe delle strutture sanitarie e sociosanitarie di assistenza extraospedaliera, residenziali e semiresidenziali.

Lega


“Ancora una volta rispondiamo alle polemiche con i fatti – spiegano – la Lega si sta muovendo per superare l’inerzia di chi ha governato negli ultimi venti anni nella nostra regione, smantellando servizi e disperdendo le professionalità. Gli interventi sulla definizione delle tariffe consentiranno alla Casa di Riposo Andrea Rossi, così come a tante altre presenti sul territorio regionale, di dare risposte concrete alle nuove esigenze determinate dalla pandemia e allo stesso tempo cogliere la possibilità di implementare i servizi esistenti, garantire cure migliori ai pazienti e agevolare il carico delle famiglie. Sempre in relazione al lavoro della Lega sul tema sanitario, ricordiamo
anche l’attenzione costante verso il potenziamento dell’ospedale di Assisi, dove dal mese di marzo è attivo il nuovo servizio di dietetica presso l’ambulatorio oncologico, riservato sia pazienti in trattamento attivo, sia in follow-up per pregressa malattia”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*