📰 Rassegna stampa 📰 – A chi va a vivere in centro l’affitto lo paga il comune

 
Chiama o scrivi in redazione


Fine settimana con i Bersaglieri, sabato e domenica il raduno regionale

A chi va a vivere in centro l’affitto lo paga il comune

La casa di riposo si apre a tutte le associazioni che operano nel territorio“Famiglie al centro” è il nome dell’ultimo progetto approvato dall’amministrazione comunale. Si tratta di un contributo da parte del Comune per permettere ai cittadini che scelgono di vivere nei centri storici di ridurre il canone di affitto nella misura del 30 per cento e fino a un massimo di 1.800 euro per un anno. Infatti il progetto, che prevede lo stanziamento complessivo di 20mila euro, ha una durata di un anno a partire dal giorno di pubblicazione del bando (ieri ndr) sull’albo pretorio online. Ed è indirizzato a quei nuclei familiari che trasferiscono la propria residenza dallo stesso Comune di Assisi o da altro Comune in uno dei centri storici    individuati dall’amministrazione e cioè Assisi capoluogo, Sterpeto, San Gregorio e Santa Maria di Lignano. L’individuazione dei quattro centri abitati ha una spiegazione oggettiva, e cioè si tratta di aree più interessate di altre a un progressivo spopolamento, in particolare infatti il centro storico di Assisi e le tre frazioni sono le aree che hanno subìto un calo demografico maggiore negli ultimi dieci anni. Il contributo economico può essere assegnato a quei nuclei familiari che, possedendo un’attestazione Isee compresa tra 5 e 25mila euro, decidono di stabilire la propria residenza in uno dei quattro centri individuati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*