📰 Rassegna stampa 📰 – Economia etica, boom di adesioni Assisi all’iniziativa del Papa

 
Chiama o scrivi in redazione


Musica sacra 31 agosto Basilica Superiore di San Francesco in Assisi
Via di Francesco - Assisi - Sacro Convento e Basilica

Economia etica, boom di adesioni Assisi all’iniziativa del Papa

Dopo Merkel e Juan Manuel Santos arriva il presidente Antonio Tajani– ASSISI – PRENDE ogni giorno più corpo «The Economy of Francesco», la tre giorni dedicata ai giovani, in programma ad Assisi dal 26 al 28 marzo 2020, voluta da Papa Francesco. L’evento ha già ricevuto oltre 500 richieste di partecipazione da parte di imprenditori e studenti under 35 provenienti da oltre 45 paesi tra cui Giappone, Angola, Brasile, Stati Uniti, Arabia Saudita, Portogallo e Cuba. Il sito www.francescoeconomy.org ha raggiunto in pochi mesi 2000 iscritti.

© Protetto da Copyright DMCA

Ora è anche il momento dei social network, con i loro linguaggi più vicini ai giovani: tutte le informazioni e le novità sono infatti disponibili (oltre che sul sito web) sui canali social ufficiali della grande e innovativa iniziativa: Facebook@francescoeconomy; Instagram @francesco_economy; Twitter @FrancescoEcon; YouTube e Flickr.

«L’appuntamento con il Papa non sarà un convegno tradizionale, ma un’esperienza dove la teoria e la prassi si incrociano per costruire nuove idee e collaborazioni – sottolineano gli organizzatori -. Un incontro che parte proprio dalle proposte e dal lavoro dei giovani dove i tempi rallentano per lasciare spazio alla riflessione e al silenzio». Laboratori, manifestazioni artistiche e plenarie con i più noti economisti, esperti dello sviluppo sostenibile, imprenditori e imprenditrici che oggi sono impegnati a livello mondiale per una economia diversa e che rifletteranno e lavoreranno insieme ai giovani.

Hanno già confermato la loro presenza a The Economy of Francesco i premi Nobel Muhammad Yunus e Amarthya Sen. E ancora, tra gli altri, Bruno Frey, Tony Meloto, Carlo Petrini, Kate Raworth, Jeffrey Sachs, Vandana Shiva e Stefano Zamagni. In preparazione all’incontro internazionale del marzo prossimo si terranno, in Italia e nel mondo, workshop, laboratori, seminari di studio e conferenze. Dal 29 agosto all’8 settembre sarà la volta della città di San Francesco con «Percorsi Assisi», successivamente sarà il turno di Spagna e Camerun.

Nella città serafica si articolerà in lezioni di didattica frontale e modalità di apprendimento esperienziale tramite «learning by doing», laboratori e seminari tecnici ed etici sui temi dell’economia integrale e circolare. «Mai come oggi, in un momento cosi difficile per il Paese, mettere al centro un’ economia al servizio dell’uomo e quanto mai opportuno e imprescindibile – dice padre Enzo Fortunato, direttore della Sala Stampa del Sacro Convento in vista -. Nel corso delle giornate di Assisi due strade verranno percorse dagli studenti e saranno sicuramente le più ‘affascinanti’ per i manager ‘francescani’ di domani. Non lo stress, ma la calma. Non la corsa frenetica, ma il lento cammino. Non connessi al mondo virtuale, ma connessi a quello reale». M.B.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*