PREMIO LETTERARIO CITTÀ DI ASSISI, 54 COMPONIMENTI IN SEGRETERIA

Ritardo bollettini mense, contributi libri di testo, assessore chiarisce

libri___da Mario CICOGNA
Venerdì 8 novembre nell’ufficio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Assisi si è svolta la riunione della giuria per i componimenti inediti dei giovani partecipanti della prima edizione del Premio Letterario Città di Assisi. L’adesione è stata numerosa, sono arrivati presso la segreteria del Premio 54 componimenti inediti inviati da ragazzi tra i 16 e i 25 anni, provenienti da tutta Italia. La giuria della sezione inediti, era composta dal Dott. Francesco Raspa, ufficio Comunicazione e Marketing del Comune di Assisi; dalla Dott.ssa Monica Donati, ufficio Turismo di Assisi; dall’Ingegnere Massimo Valeri, dalla Dott.ssa Stefania Lunghi, insegnante scuola superiore e dalla Dott.ssa Francesca Terreni, insegnante scuola elementare.

 

Erano presenti anche la Dott.ssa Gianna Pallotta, presidente dell’Associazione Assisi ID e la Vice Presidente, la Dott.ssa Zara Donatella Tinari. Il Premio ha avuto il completo appoggio da parte del Sindaco Claudio Ricci, attento lettore e sempre pronto a promuovere iniziative a carattere culturale. L’Assessore Mignani sostenitore dell’iniziativa, ha aperto la riunione ringraziando tutti i presenti e all’Associazione ID, che ha voluto e saputo prendere in mano questo premio, prestigioso e importante per la città di Assisi che ha sempre avuto un occhio di riguardo per la Cultura e l’Arte.

 

Mignani ha proseguito affermando che istituire un Premio Letterario ad Assisi era doveroso, ed ha voluto sottolineare l’importanza delle iniziative legate allo stimolo alla lettura nei giovani e nei cittadini, come valore di crescita culturale e sociale. Ha aggiunto che è fondamentale dare sostegno alle iniziative nelle scuole con piccoli ma significativi finanziamenti, per l’acquisto di libri ed incontri con l’autore, all’apertura di piccole biblioteche scolastiche. Ha concluso augurando che questa prima edizione del Premio Letterario Città di Assisi, che ha per tema la Natura, amica di San Francesco, possa seguitare a sostenere quel messaggio di pace e fratellanza tanto caro a questa città. La votazione si è svolta confrontando i voti assegnati dai giurati dei sei elaborati che avevano raggiunto il voto più alto. Prima della valutazione finale, sono stati scrupolosamente riletti e commentati da ciascuno dei giurati e nella stessa giornata, sono stati scelti con un ricco confronto e scambio di opinion i tre finalisti e i componimenti ai quali verrà assegnata una citazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*