Assisi celebra la Giornata Europea dei giusti

Assisi è il primo Giardino dei Giusti nato in Umbria e collabora con gli altri due, successivamente istituiti, a Perugia e Trevi

Assisi celebra la Giornata Europea dei giusti

ASSISI – Non solo i Giusti della Shoah ma anche altre persone benemerite che, in altri contesti genocidiari, hanno messo a repentaglio la loro vita per salvare quella degli altri. È questo lo spirito e il senso della Giornata europea dei Giusti che si celebra il 6 marzo.

Ed anche quest’anno, con questo appuntamento, si chiudono le iniziative collaterali alla Giornata della memoria, organizzate dalla diocesi di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino e dalla città di Assisi in collaborazione con il Museo della Memoria, l’Opera Casa Papa Giovanni, l’Associazione Italia Israele Perugia, il Gariwo la Foresta dei Giusti.

L’appuntamento è fissato per martedì 6 marzo alle ore 11 al Vescovado di Assisi dove, nel 2015, è stato inaugurato il Giardino dei Giusti della Rete di Gariwo. Il programma prevede la visita al Santuario della Spogliazione, chiesa di Santa Maria Maggiore e dei luoghi dove vennero salvati gli ebrei. Ci saranno poi saluti del vescovo della diocesi di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino, monsignor Domenico Sorrentino e del sindaco di Assisi, Stefania Proietti.

Seguiranno gli interventi di un rappresentante di Gariwo – La Foresta dei Giusti, di Marina Rosati, ideatrice del Museo della Memoria Assisi 1943-1944 e di Maria Luciana Buseghin, presidente dell’Associazione Italia Israele Perugia. Assisi è il primo Giardino dei Giusti nato in Umbria e collabora con gli altri due, successivamente istituiti, a Perugia e Trevi.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*