Patrizia Bovi e Ramberto Ciammarughi in concerto: “Terre…” agli Instabili

ASSISI – Domenica 30 Novembre 2014 alle 21:30 al Piccolo Teatro degli Instabili di Assisi (e in replica eccezionale data la grandissima richiesta da parte del pubblico, la sera successiva lunedì 1° Dicembre) ci sarà uno degli eventi più importanti della Stagione Teatrale 2014/15 : “Terre…”, il concerto che vedrà per la prima volta in assoluto insieme sul palco, i due musicisti assisani Patrizia Bovi e Ramberto Ciammarughi. Questo progetto, fortemente voluto dal Piccolo Teatro degli Instabili, nasce per ricordare Sergio Piazzoli, un Amico comune e un punto di riferimento essenziale per la musica e la cultura in Umbria, scomparso lo scorso giugno. Queste le parole della famiglia Angeletti: “Non potevamo non dedicare un appuntamento al nostro amato “Sergino”… E l’idea di far suonare per la prima volta insieme due suoi cari amici come Ramberto e Patrizia, nel luogo in cui ha festeggiato i 30 anni della Musical Box, ci sembra il più bell’omaggio che potevamo pensare per lui, che amava stupirci, – con tutto il suo incredibile entusiasmo -con incontri musicali sempre insoliti e emozionanti…”. “Terre…” rappresenta infatti un’assoluta novità, perché i due artisti Patrizia Bovi (voce) e Ramberto Ciammarughi (pianoforte) pur essendo nati e cresciuti nella città di Assisi e nonostante l’amicizia che li lega fin da bambini, non avevano mai incrociato fino ad oggi i loro percorsi musicali.

Patrizia Bovi, cantante e musicista, si è dedicata alla ricerca e all’interpretazione della musica medievale e rinascimentale fin dai primi anni ’80. Ramberto Ciammarughi, pianista e compositore, ha seguito la strada della musica contemporanea e del Jazz sia come solista sia collaborando con i più importanti esponenti della scena internazionale. E’ quindi sul sentiero della reinvenzione e dell’ esplorazione di territori misteriosi che avviene l’incontro tra questi due mondi che sembrano provenire da ambiti culturali così lontani tra di loro.

Il rapporto con il tempo e la diversità dell’esperienza creativa sembrano rappresentare delle sfide, delle problematiche; ma nel vissuto dell’arte queste cose possono essere – al tempo stesso – vere e proprie opportunità musicali e possibilità di incontro. In questo strano mondo tutto ciò che sembra problema, difficoltà, incertezza, può diventare, invece “occasione” e può aprire nuovi spazi in un tipo di vita in cui la ricerca e la disponibilità verso l’ignoto non possono e non devono mai mancare. Info e Prenotazioni: Piccolo Teatro degli Instabili – Via Metastasio 18, Assisi (PG) Tel. 333 7853003 – 335 8341092 – info@teatroinstabili.com – www.teatroinstabili.com

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*