World Water Forum 2024, arriva la lettera del Sacro Convento di Assisi

 
Chiama o scrivi in redazione


Programma natalizio 2021 dei frati della Basilica di San Francesco

World Water Forum 2024, arriva la lettera del Sacro Convento di Assisi

Spett.le Redazione,
in riferimento a quanto pubblicato dalla stampa odierna sulla candidatura della città di Assisi ad ospitare il World Water Forum 2024, per maggiore chiarezza rendiamo pubblica la lettera inviata  dal Custode del Sacro Convento di Assisi, fra Marco Moroni, nel mese di gennaio al Comitato promotore della candidatura italiana al World Water Forum. La lettera è stata scritta dopo un ampio confronto con le diverse realtà e in piena sintonia con la posizione del Comune di Assisi.

Il Custode del Sacro Convento ha anche sottolineato come sia necessario «tener presente che esprimendo tale sostegno, il Sacro Convento, non essendo una pubblica amministrazione, né un’impresa, né una piattaforma a carattere scientifico e non rappresentando tantomeno una corrente politica, si limita, sia dal punto di vista della realizzazione dell’evento che da quello della comunicazione, ad offrire il proprio contributo ideale e valoriale non organizzativo. Chiediamo – continua fra Marco Moroni – che si attui un confronto libero e aperto a tutte le istanze della società, ivi comprese quelle che si riconoscono nel Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua e negli altri movimenti che nel mondo si battono per le stesse ragioni, e che abbia come obiettivo imprescindibile che l’acqua, in ogni parte del pianeta, sia a disposizione di tutti e non possa essere ritenuta bene privato o privatizzabile, come autorevolmente espresso da Papa Francesco nell’Enciclica Laudato si’: “l’accesso all’acqua potabile e sicura è un diritto umano essenziale, fondamentale e universale, perché determina la sopravvivenza delle persone, e per questo è condizione per l’esercizio degli altri diritti umani” (n. 30). Auspichiamo altresì un accordo globale vincolante sotto l’egida delle Nazioni Unite sull’acqua pubblica».
Egregio Dott. Martini,
mi permetta di rivolgerle il saluto che san Francesco rivolgeva alle persone che incontrava: Il
Signore ti dia pace/
La comunità del Sacro Convento è parte di un Ordine religioso della Chiesa cattolica che ha il
singolare privilegio di custodire un luogo di altissimo richiamo simbolico, per la presenza della tomba
e della memoria di san Francesco d°Assisi e anche per le testimonianze di arte che qui nel suo nome
sono state realizzate.
Sente perciò come prioritario il compito dell°annuncio del Vangelo, in comunione con il Papa
e i vescovi, secondo il carisma proprio di san Francesco e di quanti lo hanno seguito nella storia.
Parte integrante di tale annuncio è la cura per il creato, dono di Dio per la vita dell°umanità,
ulteriormente sottolineata dall”esperienza e dagli scritti di san Francesco, in particolare dal Cantico
di Frate Sole, nel quale l°Altissimo onnipotente e buon Signore è lodato per tutte le sue creature, le
quali assieme partecipano all’unico canto di lode. Fra di esse “sor”aqua, la quale è multo utile et
humile et pretiosa et casta”.
Come già espresso a suo tempo, il sostegno alla candidatura dell”Italia a sede del World Water
Forum 2024 da parte della Custodia Generale del Sacro Convento ha come scopo quello di sollecitare
la realizzazione di una piattaforma <<di confronto e la collaborazione internazionale su uno dei temi
più delicati e urgenti relativi al bene comune della nostra Terra>>.
In questo quadro però occorre tener presente che esprimendo tale sostegno, il Sacro Convento,
non essendo una pubblica amministrazione, né un°impresa, né una piattaforma a carattere scientifico,
tantomeno rappresentando una corrente politica, si limita, sia dal punto di vista della realizzazione
Pzza San Francesco, 2 – 06081 ASSISI (Perugia) ~ Tel. 075.819001 – Fax 075.816187
sacroconvento@sanlrancescoassisi.orgdell°evento che da quello della comunicazione, ad offrire il proprio contributo ideale e valoriale,
chiedendo che si attui un confronto libero e aperto a tutte le istanze della società, ivi comprese quelle
che si riconoscono nel Forum Italiano dei Movimenti per l°Acqua e negli altri movimenti che nel
mondo si battono per le stesse ragioni, e che abbia come obiettivo imprescindibile che l”acqua, in
ogni parte del pianeta, sia a disposizione di tutti e non possa essere ritenuta bene privato o
privatizzabile, come autorevolmente espresso da Papa Francesco nell°Enciclica Laudato si ”:
<<l°accesso all”acqua potabile e sicura è un diritto umano essenziale, fondamentale e universale, perché
determina la sopravvivenza delle persone, e per questo è condizione per l°esercizio degli altri diritti
umani» (n. 30).
Manifestato questo nostro intendimento, affinché non si creino accostamenti indebiti tra realtà
che hanno caratteristiche non omogenee, chiediamo di rimuovere dal materiale informativo e
promozionale della candidatura, sia in formato elettronico sia in caso di nuove pubblicazioni cartacee,
il logo, le firme e ogni menzione del Sacro Convento, della Basilica di san Francesco in Assisi e della
comunità dei Frati Minori Conventuali.
La ringrazio per l’attenzione e le auguro di cuore ogni bene nel Signore.

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*