Assisi Civica a sostegno della candidatura di Stefania Proietti Sinaco

 
Chiama o scrivi in redazione


Assisi Civica a sostegno della candidatura di Stefania Proietti Sinaco

Assisi Civica nasce come un movimento ,a partire dalle storie personali e dalle esperienze di vita dei cittadini che la compongono. Un movimento che vuole andare incontro alle esigenze delle persone, che accomuna tutti, indipendentemente da partiti e da fazioni, e che ha come base una Giustizia Sociale che tiene conto dell’evoluzione storico-culturale della Società in cui ci troviamo a vivere.

Esigenze comuni da soddisfare e di cui non possiamo fare dei distinguo tra cittadini di serie A o serie B, o tra italiani e stranieri: la scuola, la salute, la casa. Momenti della vita come l’infanzia o la vecchiaia non uguali per tutti ma che è un dovere rendere i più vivibili possibile.

Il“benessere”è l’obiettivo del movimento. Lo stile è un’amministrazione della res pubblica gentile, puntuale, corretta: considerarsi al servizio dei cittadini in maniera assoluta, ascoltando ed agendo come un buon padre di famiglia.

Assisi è una città di grandi tradizioni storiche, artistiche, architettoniche e paesaggistiche e va collocata all’attenzione del mondo intero con un grande, coerente progetto culturale e spirituale ispirato ai valori della pace e della solidarietà.

Assisi Civica condivide il programma della coalizione che sostiene Stefania Proietti Sindaco, soffermandosi su alcuni punti caratterizzanti.

  • Recupero delle radici culturali e salvaguardia delle nostre tradizioni.
  • Integrazione reciproca tra culture e generazioni diverse.
  • Rilancio di un turismo lento: il turista deve scoprire la bellezza e respirare uno stile di relazione improntato all’ascolto, all’accoglienza, alla gentilezza. La ricchezza culturale e storica di tutto il territorio comunale deve poter essere valorizzata e ampliata e resa facilmente fruibile al turista perché possasentirsiun residente temporaneo.
  • Politiche sociali: garantire servizi socialicome assistenza domiciliare, assistenza anziani, alloggi di sosta, trasporti per disabili, abbattimento delle barriere architettoniche, protezione e assistenza delle donne vittime di violenza, centri di accoglienza protetti, sostegno delle famiglie italiane e straniere in difficoltà economiche o sociali promuovendo forme di emancipazione dal “puro assistenzialismo”.
  • In Assisi e nelle frazioni, promozione di gruppi edi centri di vita associata, attività di tempo libero e pratica sportiva con adeguamento e recupero anche delle infrastrutture esistenti.
  • Ricerca di una definitiva soluzione per l’ospedale di Assisi.
  • Realizzazione di progetti di promozione della salute e delle risorse personali attraverso l’educazione e la formazione scolastica.
  • Riqualificazione dei luoghi per evitarne il degrado.
  • Potenziamento di isole ecologiche.
  • Accrescere la cultura e la cura dell’Ambiente, della natura e delle creature che ci vivono (persone e animali) con progetti che coinvolgano i cittadini tutti.

Il capoluogo e le frazioni un’unica cosa: tutto il Comune deve tornare ad aver voglia di ripartire come l’Italia tutta. La speranza, la fiducia nel futuro è il motore per ripartire, ritrovare la voglia di fare e di fare insieme con una politica coraggiosa che Assisi Civica vuole interpretare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*