Chieti batte Virtus Basket, arbitraggio contestato, presidente, vogliamo rispetto

 
Chiama o scrivi in redazione


Chieti batte Virtus Basket, arbitraggio contestato, presidente, vogliamo rispetto

La Virtus Assisi sbatte sul muro della Magic Basket Chieti ed esce sconfitta al PalaSir con il punteggio di 82-89 a favore della squadra ospite. Una partita che ha visto la squadra di coach Piazza inseguire Chieti fin dall’inizio con il punteggio sempre a favore degli ospiti. Una squadra, Chieti, certamente importante nell’organico, che ha dato vita ad una prestazione convincente in terra umbra. Ottime le trame di gioco ospiti con individualità di livello: Pelliccione, Di Giandomenico, Mennilli, Samija e Pichi su tutti.

In casa Virtus Assisi ottimo il debutto del nuovo innesto Genijac, per lui 25 punti, e prova super del solito Faina, cecchino da tre punti. In doppia cifra capitan Provvidenza e un Santantonio, prezioso al rientro dopo l’infortunio, apparso troppo nervoso.

Proteste da parte della Virtus Assisi per diverse scelte arbitrali apparse quantomeno dubbie, inclusi anche alcuni falli tecnici. Alla fine, Chieti ha prevalso con la Virtus inizialmente attaccata alla gara, poi con il punteggio che ha oscillato sulla media dei 10 punti di vantaggio a favore degli ospiti. Sul finale la Virtus si faceva sotto, ma non è bastato.

Duro il commento della società Virtus Assisi a fine gara: “Siamo una neopromossa, pretendiamo rispetto. Capiamo benissimo che l’errore ci può stare, ma alcuni atteggiamenti da parte dei direttori di gara non ci sono piaciuti. Ribadiamo – tuona la società per bocca del presidente Massimo Semprevivo – pretendiamo rispetto”.

Virtus Assisi – Magic Basket Chieti 82-89

Assisi: Santantonio 3, Provvidenza 11, Capezzali 8, Meccoli 9, Genjac 25, Papa ne, Metalla, Faina 16, Gramaccia ne, Nana 2, Fondacci, Quercia 8. All. Piazza

Chieti: Pelliccione 14, Di Giandomenico 17, Mennilli 16, Samija 20, Pichi 12, Alba 2, Berlic ne, Torlontano ne, Masciulli 2, Vona 6. All. Castorina

Parziali: 20-23, 21-25, 20-19, 21-22.
Progressivi: 20-23, 41-48, 61-67, 82-89.
Usciti per 5 falli: Faina, Genjac, Meccoli e Capezzali (Assisi); Pelliccione e Pichi (Chieti)

Arbitri: Pompei e Nenci

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*